Progetto grande capoluogo, l'idea piace anche a Como

Per il consigliere di Frosinone Danilo Magliocchetti ciò testimonia la bontà del progetto e la possibilità di essere estesa anche in altri parti d'Italia

"L'idea di un grande Capoluogo, comincia a fare proseliti importanti in Italia". È quanto dichiarato dal consigliere comunale di Frosinone, Danilo Magliocchetti, sostenitore del progetto di cui si è fatto portavoce in numerose occasioni sollecitando interesse ed impegno da parte della Regione Lazio.

La mozione per una grande Como

"Anche a Como, dopo Frosinone, stanno cominciando a ragionare su una ipotesi del genere.  Questo, - argomenta - grazie al collega Consigliere Comunale di Como Sergio De Santis, con il quale sono in contatto da tempo, e che, stimolato dalla iniziativa assunta da diversi mesi dal Consiglio Comunale di Frosinone e altri Comuni vicini, di realizzare una grande aggregazione territoriale, per acquisire maggiore competitività, in data 11/12/2019 ha presentato, insieme ad altri Consiglieri, una Mozione, analogamente a quanto già deliberato a Frosinone, che ha come oggetto la "realizzazione di una grande Como".

Il Comitato promotore

Come noto, l'iniziativa dell'Unione dei Comuni del Frusinate per un grande Capoluogo, è all'attenzione della Regione Lazio, laddove, in risposta ad una mia sollecitazione di costituire il Comitato promotore, con a capo la Regione, per la effettiva partenza del progetto, gli Uffici del Presidente Zingaretti qualche settimana fa, in riscontro alla mia nota, hanno manifestato ufficialmente interesse e disponibilità in tal senso.

Le realtà già esistenti

L'iniziativa assunta dai colleghi di Como, testimonia quindi la bontà del progetto e la possibilità di essere estesa anche in altri parti d'Italia. Con il collega di Como De Santis, stiamo anche pensando di invitare, sia a Como che a Frosinone, il Sindaco di Nizza, affinchè possa illustrare ai nostri rispettivi territori e agli stakeholders locali, i vantaggi ed i positivi cambiamenti, determinatisi dal 2011 con la creazione della metropoli di Nice Côte d'Azur, che comprende 49 comuni e circa 540.000 abitanti, su una superficie di circa 1.400 km 2, laddove i comuni interessati, come nel progetto di Frosinone e Como, condividono un certo numero di poteri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È necessario chiaramente attendere le determinazioni della Regione Lazio, circa la effettiva costituzione del Comitato promotore del Frusinate, ma l'iniziativa assunta a Como, sta a testimoniare, sia che Frosinone può fare da apripista e tracciare la rotta per la crescita e lo sviluppo e che le buone idee, possono essere replicate sui territori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento