Tra una settimana si riunirà il Consiglio comunale: sette i punti all’ordine del giorno

Dalla cittadinanza onoraria a Gianfranco Battisti, ad di Ferrovie dello Stato, fino al rischio di chiusura della Scuola volo elicotteri di Frosinone, passando tra l'altro per le comunicazioni del sindaco Ottaviani sulla nomina dell’assessora Graziani

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani

L’ex Forum di Frosinone, sede della Protezione civile nonché del Centro operativo misto del capoluogo, tornerà a ospitare il Consiglio comunale venerdì 11 alle 18 con sette punti all’ordine del giorno. Si partirà con il conferimento della cittadinanza onoraria al dott. Gianfranco Battisti, amministratore delegato e direttore generale di Ferrovie dello Stato originario di Fiuggi. Un riconoscimento concesso per via del suo impegno a favore della storica fermata cittadina dell’Alta Velocità, la cui validità è stata tra l’altro prorogata fino al 31 agosto 2021.

A seguire il sindaco Ottaviani procederà con le sue comunicazioni relative a una questione calda: la nomina dell’assessora Nohemy Graziani al posto dell’ex delegata alla Polizia municipale Francesca Chiappini. Un avvicendamento in quota Polo Civico che, per ora, ha provocato l’uscita del consigliere dissidente Corrado Renzi e il suo contestuale ingresso nella rinforzata quanto agguerrita Lista per Frosinone del vicesindaco Antonio Scaccia.   

Con uno scatto verso l’ultimo argomento di giornata, poi, la seduta consiliare si concluderà con la trattazione della mozione presentata in primis dal consigliere Pd Angelo Pizzutelli lo scorso 5 agosto per scongiurare la chiusura della Scuola Volo Elicotteri presso il 72° Stormo dell’aeroporto Moscardini di Frosinone. A riguardo, proprio nei giorni scorsi, è intervenuto anche il primo cittadino Ottaviani, esprimendo preoccupazione riguardo all’esistenza di un progetto che prevede la realizzazione della nuova scuola interforze a Viterbo. Nel caso, come lo ha definito lo stesso Ottaviani, “l’ennesimo danno economico e sociale al nostro territorio” contro cui, secondo lui, devono fare la propria parte “i rappresentanti del Partito Democratico e del Movimento 5 Stelle – li ha tirati in ballo -  Partiti di riferimento sia del titolare del Ministero sia dei sottosegretari alla Difesa”.

Nel mezzo del Consiglio comunale, prima della modifica al regolamento del Forum dei Giovani in relazione all’Ufficio Europa, spazio anche ai numeri. Da un lato, l’accesso al fondo di riserva per l’integrazione di somme a favore della manifestazione “Teatro tra le porte”. Dall’altro, la ratifica di due deliberazioni di giunta comunale riguardanti altrettanti variazioni di bilancio, ivi inclusa la più recente, risalente allo scorso 26 agosto e riguardante l’entrata di finanziamenti extra: oltre 259 mila euro dal Fondo straordinario per il sostegno alla locazione, più di 85 mila euro dal Fondo centri estivi e, infine, 134.000 euro per la prosecuzione delle attività dei Centri antiviolenza.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento