Il sindaco Ottaviani annuncia un abbassamento delle tasse

"Non solo è stato evitato il dissesto, ma siamo riusciti anche a portare avanti investimenti considerevoli in tutti i settori della vita e della macchina comunale"

“Grazie a un intenso lavoro di carattere giuridico ed amministrativo, portato avanti dagli uffici finanziari – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – quest’anno, per la prima volta, arriveremo ad abbassare il livello di alcuni tributi comunali, pur rimanendo in linea con il piano di risanamento del bilancio comunale di carattere decennale, approvato nel 2013.

Evitato il dissesto

Ciò significa che non solo è stato evitato il dissesto, ma siamo riusciti anche a portare avanti investimenti considerevoli in tutti i settori della vita e della macchina comunale. L’introduzione della raccolta differenziata con il sistema del porta a porta, su tutta la città, già nel corso di questi primi due mesi, pur avendo toccato solo alcuni dei quadranti territoriali previsti, sta comportando un risparmio notevole, che si implementerà ulteriormente entro la fine dell’anno in corso, subito dopo la messa in funzione, a regime completo, della importante innovazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recupero debiti 

Inoltre, attraverso il recupero di cospicue risorse da altri enti pubblici che, per anni, avevano accumulato debiti verso l’amministrazione comunale, saremo in grado di stanziare, nei prossimi giorni, circa 700.000 euro, da destinare alle mense e al trasporto scolastico, alla manutenzione straordinaria di plessi scolastici e ascensore inclinato, ai servizi sociali, ai servizi comunali gestiti dalle imprese esterne riuscendo, anche, a rimpinguare il fondo crediti di dubbia esigibilità. Senza contare gli stanziamenti previsti per gli investimenti in conto capitale, che riguarderanno arredo urbano, le strade e, in generale il patrimonio comunale. Stiamo centrando un grande obiettivo di efficienza, di programmazione e di messa in sicurezza dei conti pubblici, ritenuto impensabile, fino a qualche anno fa, dalla politica e dalla stessa macchina comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento