Elezioni provinciali, Anselmo Rotondo è categorico: "Il Presidente sia espressione di Forza Italia o andremo da soli"

Il sindaco di Pontecorvo e consigliere provinciale azzurro non usa mezze misure, se il centrodestra non sarà compatto FI concorrerà senza alleati

Elezioni provinciali: "Il Presidente sia espressione di Forza Italia o andremo da soli". Ad affermarlo senza mezze misure è Anselmo Rotondo, sindaco di Pontecorvo e consigliere provinciale di Forza Italia. 

Necessaria l'unione

“Forza Italia è la prima forza politica del territorio: conta oltre 30 sindaci delle più importanti città ciociare, da Frosinone e Cassino, solo per citarne due. Il centrodestra deve rimanere unito, tutti i partiti si confrontino lealmente, anche nelle diversità. Uniti si vince da soli non si va da nessuna parte, ma nemmeno bisogna cercare di cannibalizzare gli alleati perché oggi si è più votati, non bisogna sopraffare o sentirsi vincenti da soli. A noi i cannibali, politicamente parlando, non ci piacciono ma Forza Italia è comunque, almeno in provincia. il partito che rappresenta più sindaco all'interno della coalizione. Solo per egoismi personali e velleità di apparire sarebbe un peccato oggi perdere la Provincia e questa grande opportunità. Sarebbe necessario sederci tutti in modo tranquillo attorno ad un tavolo per conquistare la presidenza della provincia ma Forza Italia deve esprimere il candidato alla presidenza.

Lo scontro con la Lega

Le polemiche di questi giorni con la Lega non mi hanno appassionato: bisogna costruire e non logorare. Senza i rappresentanti che vengono dal basso, dai territorio, come sindaci, assessori e consiglieri, l’azione politica è monca per non dire autoreferenziale. Gestiamo 30 Comuni  e noi crediamo nei valori di Forza Italia da sempre. Il valore della coerenza ci appartiene e non permetto a nessuno di metterla in discussione. Siamo presenti su questo territorio da sempre e non permetteremo a chi oggi ha una piccolissima visibilità territoriale di dettare le regole del gioco. Pretendiamo rispetto perché lo abbiamo sempre dato agli alleati e quindi chiediamo con forza la candidatura alla presidenza della provincia che ci spetta di diritto oppure andremo da soli". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento