Nuovo regolamento edilizio del Capoluogo, si parte

Al via una serie di incontri tra amministratori pubblici e professionisti privati per delineare le linee guida della riforma

Si stanno compiendo in questi giorni i primi passi per delineare le linee guida del nuovo regolamento edilizio del Capoluogo. Un primo incontro ricognitivo tra amministratori pubblici e professionisti privati, si è svolto ieri mattina negli uffici dell'assessorato all'Urbanistica del comune di Frosinone, sotto la direzione dell'architetto Elio Noce. Prima di procedere alla stesura della bozza del nuovo regolamento edilizio, l'amministrazione comunale ritiene utile l'apporto conoscitivo delle esperienze che hanno evidenziato maggiori criticità nelle singole fattispecie edilizie, che vanno dalla fattibilità dei dehors, all’utilizzo delle volumetrie sottotetto, giungendo anche alla rivisitazione delle pratiche di demolizione e ricostruzione o del frazionamento delle piccole unità immobiliari.

Incentivare l'economia del mattone

"Stiamo programmando una serie di incontri su base quindicinale - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - con gli operatori economici e i professionisti presenti sul territorio, allo scopo di sfruttare la favorevole opportunità, l'approvazione del nuovo regolamento edilizio, per evitare incertezze ed equivoci interpretativi che, spesso, rallentano le iniziative dei privati, soprattutto nel campo dei piccoli interventi. Sbloccare i cantieri ed incentivare l'economia del mattone, nel rispetto dell'ambiente e degli standard di qualità, nella tutela dell'interesse pubblico, costituisce un obbligo etico sia per la politica che per la dirigenza amministrativa, in quanto ormai i privati non chiedono più finanziamenti alla macchina pubblica, ma almeno la ragionevolezza dei tempi e, soprattutto, la linearità delle procedure".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento