menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cantiere del Sacro Cuore di Frosinone

Il cantiere del Sacro Cuore di Frosinone

Boom dell’edilizia nel Capoluogo, Mastronardi mostra l’altra faccia della medaglia

Il consigliere di opposizione sposta l’attenzione sull’aumento di 820 abitanti e 640 automobili nelle nuove costruzioni in arrivo dai cantieri sbloccati. “Nella parte di città più congestionata”, lamenta l’esponente del gruppo Frosinone Indipendente

Lo sblocco di undici cantieri di Frosinone, definito “boom dell’edilizia” dall’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Ottaviani, non ha di certo reso felice il consigliere di opposizione Marco Mastronardi.  

“Al di là di tutto, specialmente dello “strumento” utilizzato (permesso di costruire convenzionato, ndr) per il conseguimento di questo eccezionale risultato – premette, con sarcasmo, l’esponente del gruppo Frosinone Indipendente - facciamo i ‘conti della serva’”.    

Mastronardi: “105 mila metri cubi che diventano 91 mila a fronte delle cessioni” 

“Oltre 105.000 mc. di “nuove costruzioni” previsti – fa notare l’oppositore - che diventano 91.700 a fronte delle “cessioni” (su cui si dovrebbe discutere, ma anche questo è un capitolo che meriterebbe una trattazione specifica) che equivalgono a circa 1.150 abitanti insediabili”.  

Dalla questione ambientale a quella demografica 

“Oltre il 70% di questi abitanti - evidenzia poi - si concentrerebbero nella parte di città più congestionata (De Matthaeis-Via Aldo Moro-Via Marittima), vale a dire 820 ‘nuovi’ abitanti e, soprattutto 640 automobili, dato l’attuale tasso di motorizzazione di Frosinone. L’andamento demografico di Frosinone è in trend negativo continuo, infatti perdiamo residenti alla media di 370 l'anno (anni 2014/2019)”. 

In conclusione: “Patrimonio immobiliare all’età della pietra” 

“Il tutto – aggiunge, infine, lo stesso Mastronardi - con un patrimonio immobiliare privato vetusto ed in gran parte inutilizzato, oltre che energeticamente all’età della pietra e nel frattempo le delibere della “rigenerazione urbana” sono ferme al palo in piena vigenza del Superbonus 110%. Questa è la pianificazione urbanistica della nostra città. Annunciazione, annunciazione!” 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento