Manutenzione nelle scuole, Stefano Pizzutelli: "Per le risorse si può attingere da Solidiamo"

Un intervento "semplice ed immediato" per reperire la somma necessaria ad effettuare i lavori più urgenti

Stefano Pizzutelli

Il tema della manutenzione delle scuole di Frosinone è diventato un argomento decisamente infuocato negli ultimi giorni. Diversi i protagonisti del botta e risposta tra maggioranza ed opposizione che ha preso vita immediatamente dopo la chiusura dei lavori della Commissione consiliare Lavori Pubblici.

La ruota della discordia

I primi hanno sottolineato, cifre alla mano, l'attenzione rivolta dall'Amministrazione comunale nei confronti della sicurezza degli istituti scolastici, i secondi, indignati ed iracondi, hanno invece più volte ribadito non solo la noncuranza per la tutela degli alunni, bensì la predilezione del Comune di investire le risorse in altri settori, facendo chiaro riferimento alla ormai celebre ruota panoramica installata in occasione dell'inaugurazione dell'ancora più famoso Parco Matusa. Sull'argomento sembra esserci stato anche un acceso scambio di battute tra sindaco Nicola Ottaviani e il suo vice, Fabio Tagliaferri, proprio in occasione del "Matusa Day".

Pizzutelli prende parola

Ora invece, a prendere la parola, è il consigliere comunale di opposizione Stefano Pizzutelli che ha voluto esprime la sua idea su come  poter reperire risorse, almeno quelle necessarie per affrontare i lavori più urgenti, in maniera semplice ed abbastanza celere. 

La soluzione

"Per l'emergenza scuole - afferma Pizzutelli - occorre trovare in fretta tutte le risorse disponibili. Secondo le informazioni a disposizione di Frosinone In Comune sul capitolo di bilancio relativo a Solidiamo sono ancora disponibili 40-50.000 Euro per quest'anno. Con una semplice variazione di bilancio da approvare in Giunta entro il 30 novembre e da ratificare in consiglio entro la fine dell'anno, questa somma potrebbe essere destinata alla manutenzione ordinaria delle scuole per gli interventi più urgenti ed indifferibili.

Fino ad oggi il capitolo di Solidiamo è stato utilizzato per le borse di studio agli alunni, mentre nulla è stato ancora destinato agli anziani. Frosinone In Comune crede che quest'anno gli anziani del comune rinunceranno volentieri ad una gita fuori porta sapendo che le somme a disposizione per la loro attività ricreativa sono state destinate a fare in modo che i loro nipoti possano frequentare scuole più sicure e più salubri. Un intervento semplice, immediato e senza nessun effetto sul bilancio, trattandosi dello spostamento di importi tra spese correnti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento