menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stefano Pizzutelli torna alla carica sull'area ex Permaflex

Il consigliere si chiede come mai non è stato presentato un progetto pubblico per l'area e pone nuovamente a chi di dovere le stesse 10 domande di un anno fa a tutt'oggi ancora valide

Il consigliere comunale Stefano Pizzutelli torna sull'argomento dell'ex area Permaflex di Frosinone chiedendosi come mai è stato approvata nei giorni la variante per trasformare l'area da industriale a commerciale ma senza il coinvolgimento del territorio o la presentazione di un progetto pubblico, guardando in faccia le persone. E pone nuovamente le 10 domande poste già esattamente un anno fa ed ancora valide. Questa di seguito la sua nota:

"Un anno fa avevamo fatto 10 domande sulla Permaflex (https://www.facebook.com/StefanoPizzutelliConsigliereComunale/posts/2331714890239144).

In settimana è stata approvata la variante che trasforma l'area da industriale a commerciale e il consigliere Buschini parla di "esempio virtuoso di collaborazione positiva tra Enti e che ha visto protagonisti la Regione Lazio, il Consorzio industriale Asi e il Comune di Frosinone su una serie di interventi che miglioreranno le infrastrutture del capoluogo". Tutto molto bello. Ma niente è virtuoso se non è coinvolto il territorio. Perché non è mai stato presentato pubblicamente un progetto?

Un anno dopo le domande fatte nel 2019sono tutte valide, con qualche piccola correzione e allora le rifacciamo a tutti i collaboratori virtuosi. Magari così la città ne saprà qualcosa. E ribadiamo non è più tempo di domande, è tempo di risposte.


10 DOMANDE SULLA EX PERMAFLEX

1. Quali sono le società proponenti? Nomi delle società e nomi e cognomi degli amministratori

2. Parco tematico. Ma che parco tematico? A un quarto d'ora da Valmontone?

3. Centro commerciale. Un altro? A un quarto d'ora da Valmontone?

4. Esiste uno studio dell'impatto del centro commerciale sui centri esistenti e sul commercio al dettaglio in città e nei centri limitrofi?

5. Esiste uno studio dei posti di lavoro del nuovo centro e di quanti posti saranno persi per l'impatto del nuovo centro?

6. Esiste un esame di impatto sull'inquinamento cittadino, visto che Permaflex insiste sulla zona dello Scalo, dove è posizionata la centralina che per anni ha portato Frosinone a essere la città più inquinata d'Italia?

7. Quanto valgono le opere a scomputo? Dove sono queste 4 rotatorie e qual è il loro costo?

8. E' a disposizione un cronoprogramma dei lavori per comprendere che impatto avranno sulla città i lavori del sito e delle 4 rotatorie ?

9. Perché il 15 dicembre 2016 Ottaviani annuncia un centro commerciale alla Permaflex dicendo che a gennaio 2017 ci sarebbe stato un passaggio in consiglio comunale e siamo arrivati agosto 2020 e non si sa ancora niente?

10. Perché la presidenza dell'Asi, invece di presentare il progetto alla città, lo presentava nel 2019 al suo partito di appartenenza, e ora esponenti importanti del Pd, nel 2020, affermano testualmente di non sapere nulla del progetto perché è di un privato?"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento