Il gran giorno di Thaira

Prima seduta del Consiglio comunale per la Mangiapelo: "Non sarò soltanto il consigliere del popolo della Lega ma di tutti i cittadini di Frosinone"

Thaira Mangiapelo, Enrico Cedrone e Sara Bruni

Il gran giorno è arrivato per la neo consigliera Thaira Mangiapelo. Ha dovuto attendere 15 mesi ma alla fine la 33enne laureata in lingue e mamma di un bimbo è entrata nel Consiglio comunale di Frosinone. Certo, le circostanze non sono state piacevoli, è subentrata infatti al da poco scomparso consigliere Enrico Straccamore. Un uomo che ha dato tanto alla città e che è stato ricordato durante la seduta di ieri sera quando il sindaco Ottaviani ha chiesto un minuto di raccoglimento in sua memoria dopo aver pronunciato parole di sommo rispetto nei suoi confronti. "Un compagno di percorso che noi simpaticamente chiamavamo Il Cavaliere che ha più dato che ricevuto. Una persona umile, modesta e gentile che ha cercato di portare avanti il suo impegno in politica ricordando quella che era la memoria del padre. Ha dimostraro come la cultura vera fosse quella della sensibilità sociale ed interiore". Ottaviani ha quindi riportato un esempio pratico e tangibile della sua generosità nei confronti della comunità citando l'area che si trova alle spalle della Fontana De Carolis: "un'area che tutti noi pensiamo di proprietà pubblica ma che in realtà è stata messa a disposizione dalla famiglia Straccamore". 

La sua battaglia

Thaira ha fatto il suo ingresso nell'Assise civica, emozionata, come è normale che sia. Un giorno importante per lei che segna l'inizio di un nuovo percorso che le darà la possibilità di mettere in pratica con ancor maggior incidenza le inziative rivolto al sostegno delle persone con disabilità, tema al quale è particolarmente legata e per il quale è stata già nominata responsabile provinciale della Lega. Un argomento che da subito ha incontrato il consenso dei suoi nuovi colleghi. Tutti infatti nel darle il benvenuto ne hanno sottolineato l'importanza sociale. 

Nel gruppo della Lega

Un breve discorso di ringraziamento nei confronti di quanti le hanno permesso di raggiungere tale traguardo e poi Thaira è tornata a sedere nel suo posto al fianco dei consiglieri Enrico Cedrone e Sara Bruni che con lei formano il gruppo consiliare della Lega e che, a poche settimane dalla costituzione, ha eguagliato il numero dei componenti del gruppo di Forza Italia.

"Mai nella mia vita - ha detto nel suo primo intervento - avrei pensato di poter prendere parte ad un contesto come questo e men che meno di prendere il posto di una persona che ha fatto la storia della politica qui a Frosinone. Voglio sottolineare che non sarò soltanto il consigliere del popolo della Lega ma di tutti i cittadini di Frosinone perchè tali tematiche non hanno colore politico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento