Unione dei Comuni, Magliocchetti a sostegno del progetto: "Un'opportunità da cogliere"

Il consigliere comunale analizza i vantaggi che apporterebbe non solo agli 8 comuni coinvolti ma anche alla città di Frosinone

"L’opportunità di crescita e sviluppo per il territorio, offerta dal progetto dell’Unione dei Comuni, è talmente importante, che non coglierla sarebbe veramente imperdonabile". È quanto sostenuto dal consigliere comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti. "Gli 8 Comuni interessati dal progetto, Frosinone, Alatri, Ceccano, Ferentino, Patrica Supino, Torrice e Veroli, infatti, avrebbero la possibilità di realizzare una crescita di competitività in termini di offerta di servizi, in questo particolare momento socio economico, assolutamente necessaria.

Le opportunità per Frosinone

Senza contare l’opportunità per Frosinone di realizzarsi come grande Capoluogo, come in effetti merita, non solo per estensione territoriale, ma anche come approccio alla risoluzione di determinate problematiche, su tutte quella ambientale, che ha bisogno del coinvolgimento necessario e sinergico degli altri Comuni vicini, se veramente si vuole tentare di risolvere il tema dell’inquinamento atmosferico. Oppure, alle necessarie premesse per realizzare, finalmente, allo Spaziani del Capoluogo, dal punto di vista degli accessi, sommati quindi insieme Frosinone e Alatri, e densità di popolazione, come previsto dalla normativa, il DEA di II livello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sostegno al progetto

La realizzazione dell’Unione dei Comuni costituirebbe anche il presupposto per confrontarsi, con maggiore peso politico specifico, con Roma, oggi assolutamente impari ed improponibile. La provincia di Frosinone, infatti, risulta ormai sempre soccombente rispetto ad altre, ogni volta che si punta su qualche asset strategico. Un simile progetto sarebbe anche un inevitabile attrattore di investimenti sul territorio degli 8 Comuni interessati, una volta potenziate le infrastrutture,  di quella che diventerebbe  evidentemente, la seconda Città del Lazio per importanza,non virtuale ma sostanziale, dopo la Capitale. Il progetto del Presidente di Unindustria Turriziani, quindi, merita assoluta attenzione e va sostenuto con forza e determinazione. Per questo, conoscendo la sensibilità dei Sindaci coinvolti, nei confronti del territorio e dei cittadini amministrati, sono confidente nel fatto che si possa arrivare ad affrontare il tema con la necessaria concretezza, aprendo finalmente un confronto serio e svincolato da logiche di appartenenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento