Fumone, martedì la presentazione sottomisura 7.6 del programma di Sviluppo Rurale Lazio

I soldi serviranno per il finanziamento di studi ed interventi naturalistici e ambientali

Due le presentazioni nel territorio delle Aree protette gestite dall'Ente Parco Monti Ausoni della “Sottomisura 7.6 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020”: martedì 14 novembre 2017 nella Sala Consiliare del Comune di Fumone (FR) e mercoledì 15 novembre p.v. nella Sala “Lizzani” del Complesso di San Domenico a Fondi (LT).

Invitate le istituzioni

Gli incontri,  che si svolgeranno dalle ore 10.00 fino alle ore 13.00,  saranno coordinati dalla Direzione Ambiente e Sistemi Naturali della Regione Lazio. Ad essi sono stati invitati gli Enti pubblici che potranno partecipare con i loro progetti ai bandi di prossima pubblicazione, ed in particolare: Comuni, Comunità Montane, Enti gestori di siti Natura 2000, Province, Università Agrarie, Università ed Enti di Ricerca pubblici delle Province di Frosinone e Latina.

Per la manutenzione e restauro

La Sottomisura 7.6 prevede il finanziamento e il sostegno per studi e investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente.

Concreta ed importante opportunità

“Una concreta e importante opportunità per la valorizzazione del territorio – afferma il presidente dell'Ente Parco Ausoni Bruno Marucci – anche in considerazione delle attuali difficoltà a reperire risorse economiche per la realizzazione di progetti di tutela ambientale”.

Conservazione della biodiversità

“Va sottolineato - spiega l'assessore regionale all'Ambiente Mauro Buschini – che la Sottomisura 7.6 interessa anche i Comuni delle Aree protette regionali, dove i valori naturalistici assumono una particolare e strategica rilevanza”. “Le Aree protette regionali – ricorda Buschini – sono quindi scenari privilegiati dove realizzare interventi strategici per la conservazione della biodiversità e per la promozione di tutti i valori ambientali presenti, caratterizzandosi ancora una volta come importanti strumenti di sviluppo socioeconomico del territorio”.

Gli obiettivi

La Sottomisura persegue i suoi obiettivi attraverso l’Operazione 7.6.1 - Studi e investimenti finalizzati alla tutela ambientale e alla conservazione della biodiversità, sostenendo: 
• studi finalizzati ad acquisire dati per l’integrazione e l’aggiornamento delle conoscenze sulla biodiversità e sul patrimonio naturale della Regione Lazio, a disposizione gratuita del pubblico, anche ai fini della definizione e attivazione di piani di monitoraggio e sorveglianza sullo stato di conservazione e di piani di conservazione e tutela, in applicazione delle disposizioni nazionali regionali in materia; 
• investimenti relativi a conservazione e valorizzazione della biodiversità e del patrimonio culturale, architettonico e naturale di villaggi rurali, paesaggi rurali, aree naturali protette, Siti di Importanza Comunitaria (SIC), Zone Speciali di Conservazione (ZSC), Zone di Protezione Speciale (ZPS), monumenti naturali e siti di grande pregio naturale. 
Nel caso di progetti ammessi a finanziamento il contributo pubblico concesso sarà pari al 100% della spesa massima ammissibile. (Se il contributo si configura come aiuto di Stato, gli aiuti sono erogati in regime “de minimis”).

Per maggiori approfondimenti sul Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale – PSR Lazio 2014-2020 - si rimanda al seguente link: https://lazioeuropa.it/psr_misure.asp
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento