rotate-mobile
Giunta da fare

Accordo Mastrangeli - Vicano: Sardellitti (Azione) nella Giunta di centrodestra?

A Frosinone la capolista del partito di Calenda, se farà il suo ingresso nell'esecutivo, avrà come consigliere di riferimento il già candidato sindaco di Centro o, in caso di rinuncia, Sordi

Dare alla nostra città una Giunta di grande profilo in rispetto delle proporzionalità del risultato ma anche della competenza”, ha garantito il neo sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli durante il passaggio della campanella da parte del predecessore Nicola Ottaviani. Il rieletto Adriano Piacentini, intanto, ha già fatto sapere che vorrebbe rifare il presidente del Consiglio. Dopo l’odierna festa per la vittoria procederà il toto nomi.

Rispettando esclusivamente le proporzionalità del risultato, stando al manuale Cencelli, sia la Lista Ottaviani, rappresentata da cinque consiglieri, che Fratelli d’Italia, un quartetto, dovrebbero avere due assessorati. Le altre cinque poltrone, dunque, verrebbero ripartite tra le altre forze politiche.

A far riconsiderare i piani, nel mentre, è stato il sostegno ricevuto al ballottaggio da Mauro Vicano e Alessandra Sardellitti: il già candidato sindaco di centro e la capolista di Azione. L'ex ministro Boccia, per conto del Pd, ha già lanciato un attacco: "Stanno con la destra di Salvini e Meloni". Carlo Calenda, via social, ha già fatto sapere di aver assecondato la volontà dei singoli candidati. Se dovesse diventare assessore l'eletto Vicano, invece, subentrerebbe il primo dei non eletti della sua lista civica: Marco Sordi. A quel punto resterebbe fuori la dirigente provinciale di Azione Sardellitti

Ancor prima del duo Vicano-Sardellitti, però, sono già in fila la lista Mastangeli sindaco per Frosinone (3 consiglieri), la Lista per Frosinone (3), Forza Italia (2), Lega 2 e Frosinone Capoluogo (1). Non dovrebbero esserci problemi, rinunciando forse all'assessorato, per la riconsegna della presidente del Consiglio ad Adriano Piacentini, subcommissario provinciale di Forza Italia - Area centro. Le altre caselle, oltre alla quota di Azione, verrebbero così riempite da tutte le altre forze politiche tranne Forza Italia. In questo modo, accentuando già che tra gli eletti "nessuno sarà lasciato indietro", avrebbe il suo posto in giunta anche l'ultima per peso politico: Frosinone capoluogo dei dissidenti di FdI Pasquale Cirillo e Domenico Fagiolo, rieletto consigliere.   

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Mastrangeli - Vicano: Sardellitti (Azione) nella Giunta di centrodestra?

FrosinoneToday è in caricamento