Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Isola del Liri, danni e scintille durante la movida: Quadrini invoca provvedimenti come il Daspo Willy

Il sindaco della città della cascata ha sollecitato l’adozione del Daspo urbano, tristemente associato all’omicidio di Willy Monteiro. Nelle scorse ore distrutti specchietti di auto, ribaltato un bagno chimico e sfiorate due risse

Foto di repertorio

Il sindaco di Isola del Liri Massimiliano Quadrini, a seguito delle due ordinanze emanate per regolamentare la movida, invoca l’adozione di provvedimenti come il Daspo Willy alla luce di danni e scintille registrati lo scorso week end nella città della cascata. Il Daspo urbano, ossia il divieto di accesso alle manifestazioni pubbliche introdotto dai decreti sicurezza e tristemente associato all’omicidio di Willy Monteiro, può essere disposto dalla Questura di Frosinone.

Vista la distruzione di specchietti di auto e il ribaltamento del bagno chimico di piazza Trito, con tanto di risse sfiorate in piazza Gregorio VII e nei pressi di piazza Sant’Antonio, il primo cittadino ha “sollecitato le autorità preposte, tramite l'opera sempre preziosa del locale Comando dei Carabinieri, ad adottare provvedimenti come il Daspo urbano, che impedirà ai facinorosi e ai provocatori di poter continuare a frequentare la nostra città. Facciamo appello alla maturità e al senso di responsabilità di ciascuno - aggiunge - per affrontare assieme e in un clima di serenità e di gioia questo momento di ripresa e di ripartenza».

L’appello di Quadrini: “Saremo inflessibili nella punizione di comportamenti inammissibili”

“Non consentiremo che il ritorno della socialità e della movida metta a rischio la tranquillità che la nostra città auspica e merita - premette il sindaco di Isola del Liri - Abbiamo emanato ordinanze finalizzate al controllo dell’uso di alcolici e abbiamo perfezionato assieme al Comando dei Vigili Urbani un protocollo teso alla massima copertura del servizio di controllo del territorio”.

“Gli impianti di video sorveglianza sono attivi ed efficienti, tanto da aver consentito anche recentemente la individuazione dei responsabili degli ultimi episodi di danneggiamenti e di furti - conclude - Saremo pronti ad accogliere tutti coloro che vogliano riconquistare aria aperta e socialità, frequentando i nostri meravigliosi luoghi; ma saremo altresì inflessibili nella punizione di comportamenti inammissibili e del tutto ingiustificabili”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola del Liri, danni e scintille durante la movida: Quadrini invoca provvedimenti come il Daspo Willy

FrosinoneToday è in caricamento