Isola del Liri, senza stipendio da 4 mesi, Ruspandini agli operai della Samami: "Sarà mio compito occuparmi della vicenda"

Il senatore di Fratelli d'Italia ha espresso la propria vicinanza ai 160 lavoratori che dal mese di settembre non stanno percependo alcuna retribuzione. A loro ha garantito il proprio impegno

Ingresso del complesso industriale Ex Meridionali

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori della Samami Spa di Isola del Liri che da ben 4 mesi non percepiscono lo stipendio. Una situazione che riguarda 160 operai dell'azienda che opera nel campo dell'elettronica, di questi 40 già sono stati lasciati a casa con l'inizio del nuovo anno. Nei giorni scorsi è stato indetto uno sciopero che durerà almeno fino a domani mattina quando dovrebbe svolgersi l'assemblea generale dei lavoratori all'interno dello stabilimento situato nel complesso delle Ex Meridionali di via Borgonuovo. Nel frattempo il senatore Massimo Ruspandini ha espresso vicinanza agli operai coinvolti garantendo il proprio impegno sulla vicenda.

Ruspandini agli operai: "Non solo soli"

"Esprimo la mia vicinanza agli oltre 160 operai della Samami S.p.a di Isola del Liri, che da oltre quattro mesi non percepiscono stipendio. Purtroppo, situazioni come questa, sono lo specchio di un paese mal governato, che non tutela le fasce più deboli. Il lavoro stabile e ben pagato, ormai è diventato un utopia, con tutte le ripercussioni che queste problematiche hanno sulla vita dei cittadini. La nostra provincia paga un prezzo altissimo nell' ambito lavorativo, frutto di una politica troppo distante da quelle che sono le reali problematiche dei lavoratori. Il messaggio che rivolgo a questi 160 lavoratori, è che non sono soli, ma hanno tutto il sostegno mio e del partito che rappresento. Adesso sarà mio compito interessarmi attivamente a questa vicenda, così come ho fatto in tante altre situazioni che toccano da vicino la mia provincia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento