L'Unione Artigiani aderisce al piano di gestione "Frosinone Alta"

Il responsabile provinciale Zannetti e l’assessore Rossella Testa hanno firmato il protocollo per dare nuova vita al centro storico del capoluogo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

L’Unione Artigiani Italiani di Frosinone ha aderito al piano di gestione “Frosinone Alta” del comune capoluogo. Nella sede dell’associazione, il responsabile provinciale Giuseppe Zannetti e l’assessore Rossella Testa hanno firmato il protocollo che impegna la UAI a contribuire al progetto che punta a rivitalizzare il centro storico di Frosinone dal punto di vista economico e abitativo:

Il commento di Zannetti

“Siamo contenti – sottolinea Zannetti – di poterci mettere a disposizione dell’assessore Testa e dell’amministrazione comunale e dare una mano affinché l’ambizioso progetto possa dare i frutti sperati. I centri storici sono il cuore di ogni città, dove sono presenti le radici culturali delle nostre popolazioni ed è giusto provare a fare ogni tentativo per recuperarli”. L’Unione Artigiani Italiani di Frosinone si metterà a disposizione dei propri associati che si renderanno disponibili ad aderire al programma accompagnandoli in tutto il percorso di inserimento: “Da parte nostra – spiega il responsabile provinciale UAI – ci sarà la massima divulgazione e attività di propaganda del piano di gestione verso i nostri associati. Chi vorrà aderire sarà affiancato in maniera totalmente gratuita negli adempimenti per la regolarizzazione degli obblighi di legge sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e l’igiene ma non solo, perché ci siamo resi disponibili a finanziamenti con le misure agevolate di garanzia giovani”.

Apertura totale dunque da parte dell’Ente nei confronti del progetto con l’auspicio che nuove attività artigiane possano insediarsi nel cuore del capoluogo: “Non escludiamo che qualche nostro associato sia interessato. Ovviamente non essendoci ampi spazi a disposizione nei locali del centro storico, alcune attività si escludono già da sé. Una sartoria, ad esempio, e altri negozi simili, potrebbero essere l’ideale. Come ente – conclude Zannetti – ci mettiamo a disposizione dell’assessore Testa anche per altri incarichi”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento