La motorizzazione di Frosinone non chiuderà. La rassicurazione del sottosegretario Nencini

Casinelli, Federlazio interviene, sulla paventata chiusura della motorizzazione

Dopo le note vicende giudiziarie, che ha visto coinvolto finanche il direttore della motorizzazione insieme ad alcuni impiegati e alcune scuole guida della provincia per le patenti facili, e quindi l’ufficio  provinciale della motorizzazione molto ridimensionato con il personale tanto da temerne la chiusura. Finalmente è arrivata una netta presa di posizione del sottosegretario  Riccardo Nencini, che porta ubn tantuino di rassicurazione per evitare la chiusura.

Quindi scende in campo anche la Federlazio che scrive  “Prendiamo atto delle rassicurazioni de Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini in riferimento alle voci circolate in questi giorni sulla chiusura degli Uffici della Motorizzazione di Frosinone”. Così il Presidente della Federlazio di Frosinone Alessandro Casinelli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Vigileremo per far mantenere le promesse

“E’ noto – prosegue Casinelli – che questa provincia ospita sul suo territorio una quota di imprese di autotrasporto elevata anche rispetto ad altre province del Lazio. Il che richiederebbe pertanto, non già la chiusura ma semmai un potenziamento degli uffici, se non vogliamo ancora una volta penalizzare il mondo delle piccole imprese, in questo caso quelle dell’autotrasporto. Sembra infatti, a guardare talvolta i provvedimenti che vengono emanati dalle istituzioni, che vi sia come una sorta di strategia occulta volta ad ostacolare anziché ad agevolare l’attività delle imprese come invece occorrerebbe. Vigileremo comunque – conclude il Presidente Casinelli – affinché le dichiarazioni del Viceministro Nencini vengano realmente confortate dai fatti concreti e non si rivelino solo un tentativo di smorzare l’inevitabile malcontento degli operatori per una decisione inaccettabile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento