Rigenerazione urbana, nel Lazio quasi 400 milioni in 14 anni. Il 70% andrà ai Comuni

L’Astral si occuperà della messa in sicurezza della rete stradale regionale e assegnerà agli enti locali, tramite avvisi pubblici, le risorse statali per opere di urbanizzazione primaria e secondaria, edilizia scolastica e interventi a carattere locale

La Giunta Zingaretti ha approvato il programma regionale di interventi per la messa in sicurezza delle infrastrutture viarie e per la rigenerazione urbana. Un piano da quasi 400 milioni, per l’esattezza 383.837.241,33 euro, che verranno ripartiti nella percentuale del 30% alla Regione Lazio e del 70% ai Comuni tra le annualità 2021 e 2034.  

Tali risorse statali saranno veicolate da Astral, il gestore della rete viaria regionale, che provvederà alla messa in sicurezza delle strade di competenza sfruttando più o meno 115 milioni di euro. A favore dei Comuni, tramite appositi avvisi pubblici, 50 milioni per le opere di urbanizzazione primaria e secondaria, 88 milioni per l’edilizia scolastica e 130 milioni per gli interventi a carattere locale. 

Sono opere di urbanizzazione primaria reti del gas, idrica o telefonica, pubblica illuminazione e spazi verdi attrezzati. Tra quelle di urbanizzazione secondaria, invece, asili nido, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, nonché delegazioni comunali, impianti sportivi, centri sociali e aree verdi.  

"La ripartizione dei fondi - ha sottolineato l’assessore regionale ai Lavori Pubblici Mauro Alessandri - ci permetterà un'azione congiunta e condivisa per lo sviluppo infrastrutturale del territorio della Regione Lazio. Grazie alla collaborazione costante con gli Enti locali potremo nei prossimi anni cambiare il volto della nostra regione, rendendola più sicura, più interconnessa, più efficiente. La gestione pubblica delle risorse, affidata ad Astral, sarà garanzia di velocità ed uniformità".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento