Lucio Migliorelli è stato eletto presidente della SAF

La proposta è stata fatta dai sindaci del PD ed è uscita fuori una maggioranza schiacciante

Lucio Migliorelli, braccio destro dell’assessore Mauro Buschini,  è stato eletto presidente della SAF. L’azienda di colfelice che raccoglie tutta l’immondizia della provincia di Frosinone, su proposta dei sindaci soci a maggioranza PD

Ha vinto ancora una volta la politica

Ancora una volta, quindi, ha prevalso la politica sui tecnici. Tutti i partiti si stavano”accapigliando” nel proporre nomi, invece dal cilindro del PD, con una riunione a sorpresa e con una maggioranza schiacciante è uscito, come proposta dal Sindaco di Pastena, Lucio Migliorelli, ex Consigliere Provinciale nonché capo della segreteria dell’attuale assessore Regione all’ambiente Mauro Buschini. Così, si sono chiusi i giochi politici

"lavoreremo insieme per il territorio"

"Mi preme ringraziare in maniera sentita i Sindaci della Provincia di Frosinone che con il loro voto hanno consentito la mia elezione a Presidente della SAF. L'esito dell'assemblea ha visto un risultato del voto con numeri che vanno ben oltre la maggioranza assoluta dei soci: ritengo che questo rappresenti un segnale importante di fiducia nei miei confronti e, in particolare, di forte sostegno al lavoro che insieme dovremo svolgere nei prossimi anni per il nostro territorio. Lavoreremo per ammodernare l’impianto, per consentire il recupero della materia e diminuire fino all’esaurimento i conferimenti in discarica e alla termovalorizzazione. Ciò senza tralasciare, anzi rafforzando, il sostegno per incrementare ulteriormente la raccolta differenziata così da tutelare e salvaguardare l'ambiente e la salute dei cittadini". Lo dichiara in una nota Lucio Migliorelli, neo Presidente Saf.

Apertura  al dialogo e al confronto

"Sarà una gestione aperta al dialogo - spiega Migliorelli - al confronto ed alla partecipazione dei Sindaci, dei cittadini e delle associazioni del territorio. Con i lavoratori e le OOSS auspico la condivisione di percorsi di sviluppo per consolidare l’azienda. Approfitto per ringraziare il presidente Vicano per il lavoro svolto e tutti coloro che in questi anni hanno consentito alla nostra provincia, grazie anche all’impianto di Colfelice, di chiudere in maniera positiva il ciclo dei rifiuti. Ora è necessario continuare ad investire in nuove tecnologie per adeguare il ciclo ai principi dell’economia circolare e del rispetto e della tutela dell’ambiente. Metterò tutta la mia esperienza, le mie competenze ed il mio impegno per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Sono convinto che insieme possiamo vincere questa sfida".

Mancini (Pd): “buon lavoro a Lucio Migliorelli”

“A Lucio Migliorelli va il mio augurio di buon lavoro per la sua elezione a Presidente della Società Ambiente e Rifiuti della Provincia di Frosinone.  Il profilo autorevole sia dal punto di vista professionale che politico di Migliorelli rappresenta senza dubbio la scelta migliore per una gestione virtuosa del sistema dei rifiuti del territorio capace di coniugare ambiente, sviluppo e tutela della salute”. Lo scrive in una nota Claudio Mancini, membro della Direzione Nazionale del Partito Democratico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento