Manca il personale infermieristico nella Asl ciociara

La denuncia arriva da Rosa Roccatani del sindacato Ugl

Ancora  la  carenza di personale  infermieristico al centro delle polemiche  del  sindacato dell'Ugl.  “Solo 2 unità infermieristiche - scrive la presidente Rosa Roccatani in una nota - per il Servizio trasfusionale domiciliare per l’intera Provincia, di cui una unità trasferita con conseguente interruzione del servizio all’utenza della zona Sud frusinate, mentre la zona Nord con il passaggio dal SIMT (servizio di  terapia domiciliare)  al CAD  (Centro  di assistenza domiciliare) andrà anch’esso al collasso in quanto già abbondantemente carente di personale.

Le differenze tra i vari settori

Non ci sono però, problemi per il servizio di Comunicazione – Accoglienza e Comunicazione a cui con delibera n.1433 del 14 settembre, vengono assegnati: infermieri – assistenti Sociali – Operatore Tecnici – Ausiliario Socio Sanitario Specializzato e Centralinista, ciò dovuto al passaggio de  e PDTA(Percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali), guarda caso servizi Coordinati dal Direttore dell’U.O.C. Comunicazione – Accoglienza e Comunicazione, dirigente sociologo piuttosto che Dirigente Medico. Personale purtroppo sottratto alle REMS e altri servizi a seguito di avviso interno, che in assenza del previsto Nulla Osta del Dirigente della struttura di appartenenza sono stati trasferiti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pronti ricolgersi alle autorità"

Atteso che, alle istanze della UGL Sanità, il quale fa rilevare che i Percorsi Diagnostici – Terapeuti – Assistenziale è materia di competenza medica e non sociale, l’azienda risponde che: ” per cui procede senza indugio. Fermo  restante che la vicenda sarà posta all’attenzione delle Competenti Autorità, la UGL rammenta che se è vero che gli atti di programmazione e gestione rientrano nei poteri dell’Amministrazione, è altresì vero, che i costi gravano sui Cittadini Utenti e meriterebbero un adeguato utilizzo>
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento