menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
monterotondo comune

monterotondo comune

Monterotondo,dal consiglio comunale si all'adesione alla Stazione Unica Appaltante della città Metropolitana

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Nota del Capogruppo di SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ Roberto Del Ciello in merito all'approvazione della delibera di adesione alla Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Roma Capitale.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Nota del Capogruppo di SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ Roberto Del Ciello in merito all'approvazione della delibera di adesione alla Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Roma Capitale.

Il Consiglio Comunale di ieri (22/10/2015) ha deliberato l'adesione alla Stazione Unica Appaltante (SUA) della Città Metropolitana di Roma Capitale approvando il relativo schema di Convenzione. Dal primo novembre tutte le procedure d'appalto per la fornitura di beni e servizi e lavori pubblici del nostro Comune, saranno svolte dalla centrale unica di committenza della Città Metropolitana di Roma.

L'approvazione di quest'atto - spiega il Consigliere Del Ciello - oltre a rispondere al dettato normativo del "Codice degli Appalti" (D.Lgs. 163/2006) e del "Piano straordinario contro le mafie" (Legge 136/2010), dà attuazione a un preciso atto d'indirizzo del nostro Consiglio che, attraverso una mozione presentata dal sottoscritto lo scorso marzo, impegnava il Sindaco e la Giunta a predisporre tutti gli atti- propedeutici all'adesione del nostro Comune alla Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di Roma Capitale, cui, oltre alla Prefettura di Roma, hanno già aderito i comuni di Civitavecchia, Fiumicino, Tivoli e Ciampino.

Il provvedimento del Comune di Monterotondo, spiega il Consigliere di SEL, "oltre a raccogliere l'orientamento, già presente nel Piano Cottarelli per la spending review, a razionalizzare e ridurre l'abnorme numero di Stazioni Appaltanti, più di 30.000 in Italia, costituisce una scelta decisiva per rafforzare l'attività di prevenzione e contrasto a ogni tentativo di condizionamento e infiltrazione degli interessi criminali nel sistema degli appalti pubblici che rappresentano un terreno privilegiato laddove questi interessi si saldano con la cattiva politica e ambiti corrotti della pubblica amministrazione".

Circolo SEL Monterotondo 23 Ottobre 2015

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento