Il nord Ciociaria è pronto per far decollare il distretto turistico tra Anagni-Ferentino, Alatri e Veroli

Nell’aula consiliare di Fiuggi si è svolto l’incontro interlocutorio per lanciare un progetto pilota che coinvolga i comuni e privati

Riunione interlocutoria, forse anche troppo politica, per far decollare il distretto turistico del nord della Ciociaria, con "epicentro" a Fiuggi. Nel frattempo si lavora anche per avere funzionante il tratto di pista ciclabile da Pantano (periferia di Roma) a Frosinone sul vecchio tracciato del trenino della Stefer, dopo che l’assessore Lorenza Bonaccorsi ha annunciato che ci sono due piste ciclabili finanziate.

Un progetto pilota con  confini da stabilire

Vuole essere quello di Fiuggi un progetto pilota, perché nel Lazio c’è qualcosa di simile nella Tuscia ma di veri distretti turistici non ve ne alcuno. Ecco che l’iniziativa partita in campagna elettorale con la consigliera Sara Battisti, ed appoggiata dall’altro consigliere nonché capogruppo PD alla Regione Lazio Mauro Buschini che hanno fatto del distretto turistico una linea guida, ora comincia a prendere forma e nell’aula del consiglio comunale di Fiuggi gli stessi consiglieri, il presidente della XII comunità Montana ed i Sindaci ed i rappresentanti di Acuto, Alatri, Veroli, Trevi nel Lazio, Vico nel Lazio, Fumone, Guarcino, Trivigliano, Paliano e Patrica insieme all’assessore eegionale al turismo della Regione Lazio Lorenza Bonaccorsi hanno dato il la a questa importante iniziativa di rilancio per tutto il nord della Ciociaria. Presenti anche alcuni candidati a Sindaco di Anagni: Tagliaboschi e Di Giulio e Martina Incocciati di Fiuggi accompagnati da alcuni candidati consiglieri comunali. Tra i presenti anche il direttore di FederLazio Battisti e il rappresentante di Conesercenti di Frosinone, che hanno invitato a fare cultura del turismo in tutti i comuni.

Intanto dalla Regione Lazio arriva la “benedizione”

Ma veniamo al nocciolo della questione, con l’assessore al Turismo della Regione Lazio venuto a Fiuggi ad annunciare che la “Regione Lazio sta predisponendo in Piano strategico di  Sviluppo Turistico del Lazio dentro il quale inserire questi distretti e bene a fatto Fiuggi a muoversi per primo  al fine di dare un Sistema Turistico Regionale ed ha annunciato che ha trovato due piste ciclabili da realizzare. Piano regionale che deve partire dal basso ed ecco che ha plaudito a questa iniziativa, perché sono tutti i sindaci  e privati che devono firmare  una  convenzione  tra loro che devono far partire questo distretto e quindi ha plaudito all’iniziativa”.

Da determinare i confini

La Consigliera Regionale Sara Battisti che rappresenta il territorio  perché di Fiuggi, ha insistito sul fatto che si tratta di un progetto pilota con i confini che saranno determinati dalla Regione Lazio e questo di oggi “ vuole essere un incontro interlocutorio soprattutto anche per i comuni di Alatri, Veroli, e Ferentino”.

Tutto rinviato a dopo l’approvazione del bilancio regionale  

Mentre  il consigliere ex assessore all’ambiente Mauro Buschini si è congratulato per l’iniziativa ed ha salutato con favore la nascita di questa riunione  ed ha dato i tempi, perché: "la Regione Lazio deve ancora approvare il Bilancio di previsione e dopo i fatidici 40 giorni, si può pensare alla nascita di questo distretto “  ed ha ricordato l’esperienza della Valle di Comino dove quattro anni fa si misero insieme e sono riusciti ad ottenere la bella cifra di 4 milioni di euro, per lo sviluppo di quel  bellissimo posto immerso tra il verde ai confini dell’Abbruzzo. “Il nord della provincia di Frosinone - ha ricordato Buschini - è molto più avanti perché c’è una cultura di area, basta guardare il parco regionale di Canterno, che è stato inserito in un’ottica più ampia con il Parco del Lago di Fondi quindi fino al mare che crea già un nuovo turismo. Poi ha ricordato che ci sono operatori turistici che guardano al turismo dell’aria respirabile ed appunto il territorio dei Monti Hernici fa per questo tipo di categoria, ossia per la qualità dell’aria ed ha invitato i comuni ed i privati  a fare sistema affinché possa nascere questo distretto.

Un’operatrice turistica di Fiuggi ha lanciato l’idea dell’istituzione di una nuova pista ciclabile con destinazione Fiuggi, proposta arrivata nel momento giusto.

Subito dopo la riunione del Distretto Turistico presso il Comune di Fiuggi, presso l’hotel Touring si è svolta una riunione per parlare della nuova pista ciclabile Roma – Frosinone alla presenza del rappresentante della Fiab con la partecipazione del presidente Walter De Dominicis, l’associazione più corposa dei rappresentanti delle due ruote  che già è presente  in 20 regione Italiane e che associa circa 20.000 persone  nel nostro paese.

La Fiab a congresso il 16 prossimo

Il tutto perché si sta predisponendo anche un congresso nazionale, che si deve svolgere a Fiuggi, il 16 giugno prossimo, per definire meglio la loro associazione che sta sempre più prendendo corpo in Italia. A Fiuggi, in questa riunione preliminare, sia per il congresso che per la istituendo pista ciclabile da Pantano a Frosinone, sarebbe stata individuato il tracciato della vecchia ferrovia fino a Paliano, poi il proseguimento da Fiuggi a Frosinone, sempre sul tracciato del vecchio collegamento ferroviario della Stefer.

Un futuro in bici

Insomma, si sta costruendo un futuro in bici, mandando in soffitta la rinascita del treno turistico da Pantano a Fiuggi. Siccome la richiesta di questi cicloamatori è molto più forte, anche perché la Fiab, ha già un rappresentante anche a Frosinone, nella persona di Pietro Lancia, vuole appunto predisporre un progetto per fare in modo che le due ciclovie di cui ha parlato l’assessore Bonaccorsi, gia finanziate, possa svilupparsi sul tracciato Pantano- Frosinone, e il tratto che va da Paliano- Fiuggi- già realizzato  che la Fiab sta predisponendo per farlo approvare dapprima a tutti i comuni  interessati e poi presentare il progetto alla Regione Lazio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento