rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Politiche a 5 Stelle

Parlamentarie M5S: una deputata ciociara non si autocandida, in campo Marcelli

In vista delle Elezioni politiche 2022 scatta l'autocandidatura di una sola delle due deputate di Frosinone. Da Sora si rimette al voto dell'elettorato pentastellato anche il capogruppo consiliare del M5S Lazio

Tra gli assenti illustri alle Parlamentarie del M5S figurano l'ex sindaca di Roma Virginia Raggi, il riattivato Alessandro Di Battista e l'ex portavoce di Conte Rocco Casalino. Nella provincia di Frosinone, invece, manca la ricandidatura della deputata uscente Enrica Segneri.

Al contrario si rimette al giudizio dell'elettorato dei Cinque Stelle Ilaria Fontana, prima deputata e poi sottosegretaria alla Transizione ecologica. Una delle due parlamentari frusinati, dunque, si è ritirata e ormai . Punta al rinnovo alla Camera l'altresì portavoce pentastellata a Montecitorio. 

A scendere in campo, infine, è anche il capogruppo consiliare del M5S Lazio Loreto Marcelli, originario di Sora. Il consigliere regionale, in caso di superamento dello scoglio delle Parlamentarie, verrà candidato con tutta probabilità nel collegio proporzionale del Senato. 

Segneri: "Difficoltà a rimanere fedele"

Così, nel suo annuncio con gli occhi lucidi, l'ex deputata Enrica Segneri: "La mia esperienza di parlamentare finisce qui, in questi giorni di parlamentarie, dove si deciderà la composizione delle liste, ho deciso di non ripresentare la mia candidatura. E’ stato un grandissimo onore per me poter rappresentare i cittadini e il mio territorio in questi anni e non posso che ringraziare tutti quelli che mi hanno supportata e aiutata nell’affrontare tantissime difficili battaglie".

"Ho cercato, non con poche difficoltà, di rimanere sempre fedele al mandato che mi è stato assegnato nel 2018 dai cittadini che ci hanno votato. Ripeto non con poche difficoltà. Questa legislatura infatti se da un lato ha sicuramente portato qualche soddisfazione in base ad alcuni obiettivi che ci eravamo dati, dall’altra ci ha messo spesso dinanzi a situazioni che mai avremmo pensato di dover affrontare".

Parla di alcune alleanze al Governo e della fiducia a Draghi fino ad arrivare alla goccia che ha fatto traboccare il vaso, tanto da votare contro l'invio delle armi in Ucraina, tra i voti ribelli degli ormai ex parlamentari ciociari

Fontana: "Emozionata come al primo meetup"

"Sono entusiasta ed emozionata, come al primo meetup, come al primo banchetto, come alla prima giornata ecologica. Sempre in difesa della nostra casa comune, sempre con la voglia di trasformare il nostro Paese in equo e sostenibile", fa sapere invece la sottosegretaria di stato uscente Ilaria Fontana

"Mi rimetto a disposizione del Progetto, della mia comunità e di Giuseppe Conte - dichiara in conclusione - Con il sorriso, che in questi anni non mi ha mai abbandonata, con la fermezza e la determinazione di sempre e con le scarpe comode, per correre insieme a tutti e tutte voi, da Nord a Sud del nostro Stivale, a guardarci negli occhi e raccontarvi i risultati ottenuti e quelli che vogliamo raggiungere. Ci siamo. C'è ancora una bellissima storia da scrivere, tutti insieme!". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parlamentarie M5S: una deputata ciociara non si autocandida, in campo Marcelli

FrosinoneToday è in caricamento