Fca, vendite in calo e stop produttivo ad aprile. Ciacciarelli attacca il Governo giallo-verde

Il consigliere regionale di FI punta il dito contro l'Ecotassa e gli eletti del territorio che, a suo avviso, non hanno agito nell'interesse dei lavoratori e delle loro famiglie

Una fotografia per nulla rassicurante quella scattata dal consigliere regionale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli, che torna a puntare i riflettori sull'ecotassa e sulle ripercussioni per lo stabilimento Fca cassinate, ma per l'intero indotto produttivo che orbita attorno ad esso. “Precipitano le vendite Fca, ad aprile si lavorerà appena una settimana. Il fermo produttivo di tutti e tre i modelli: Giulietta, Suv Stelvio e Giulia avrà conseguenze negative anche sulla filiera dell’indotto che da tempo ormai accusa la riduzione delle commesse da parte di Fca.

La previsione per il 2019

Mancanza di lavoro che inevitabilmente va a ripercuotersi sulla busta paga mensile dei lavoratori e quindi di migliaia di famiglie. Il responsabile ha un nome e cognome: governo gialloverde, che con la sciagurata ecotassa ha messo in ginocchio il mercato automobilistico italiano. Questo andamento critico andrà avanti per tutto il 2019 perché Fca soltanto nel 2020 metterà sul mercato vetture con  motore ibrido.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Problema ignorato 

È una previsione che era sotto gli occhi di tutti, anche dei parlamentari eletti della provincia di Frosinone, i quali però, hanno fatto orecchie da mercante, ignorando anche le mie lettere di sollecitazione (ho scritto anche il ministro Di Maio) per trovare una soluzione di mediazione con il governo su questo sciagurato provvedimento. Il nostro territorio è già gravato da una crisi occupazionale devastante, che riguarda giovani e meno giovani, indistintamente. Dal governo, e dai parlamentari eletti mi sarei aspettato quantomeno un po’ più di tatto ed attenzione, che, però, non c’è stata. Ora - conclude Ciacciarelli - i lavoratori dell’impianto Fca di Piedimonte San Germano/Cassino ne pagano le conseguenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento