Piglio, "comune riciclone", premiato da Legambiente per la differenziata sopra al 70%

Felli: “Un risultato che sottolinea l’ottimo lavoro di questa amministrazione”

Nella giornata di sabato scorso, si è svolta a Roma l'iniziativa di Legambiente “Comuni Ricicloni 2017” a margine della conclusione del IV Ecoforum, patrocinata dal Ministero per l'Ambiente, che premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata.In base ai dati inseriti nel Dossier e registrati dal Catasto Rifiuti Ispra 2017, si è evinto che aumentano sempre più i comuni e le aziende virtuose, e durante l’evento sono stati premiati i Comuni con la più alta percentuale della raccolta differenziata. 

Le classifiche su base regionale 

Le classifiche sono stilate su base regionale. Per ogni regione vengono definiti i vincitori assoluti per tre categorie: comuni sotto i 10.000 abitanti, comuni sopra i 10.000 abitanti e comuni capoluogo. A questi premiati si aggiungono i vincitori per ogni categoria merceologica di rifiuto e i vincitori della speciale categoria “Cento di questi consorzi” dedicata alla miglior raccolta su base consortile. Sono stati 11 i Comuni della Provincia Frosinone, ad ottenere l’ambito riconoscimento, tra questi l’unico dell’area nord è stato il Comune di Piglio, che ha ottenuto la prestigiosa assegnazione raggiungendo una percentuale di raccolta differenziata pari al 70%. A ritirare il riconoscimento il Sindaco Mario Felli, il consigliere Domenico Franceschetti ed il responsabile dell’ufficio tecnico Giuseppe Graziani.  

"Un risultato importante"

“E’ un risultato molto importante, che sottolinea quanto sia stata efficiente la politica attuata da quest’Amministrazione –afferma il Sindaco Mario Felli -  Piglio è diventato un Comune virtuoso e questo riconoscimento  va condiviso con tutti i cittadini di Piglio, che hanno dimostrato grande senso civico. Sono convinto -continua il primo cittadino-  che la riuscita del servizio di raccolta differenziata, che deve diventare ancora di più efficace ed efficiente, parte dal coinvolgimento attivo della cittadinanza e dalla corretta informazione dei cittadini, attori principali nella filiera dei rifiuti, perciò abbiamo ritenuto necessario potenziare, e lo faremo ancora di più, il nostro impegno nella comunicazione”. "Fare la raccolta differenziata  è un vantaggio per tutti -ha dichiarato il consigliere DomenicoFranceschetti -, non solo a livello economico, ma anche per un immagine costruttiva e salutare del paese e nessuno deve sentirsi esonerato dal dare il proprio contributo, nel cercare di lasciare un mondo un po’ più pulito alle prossime generazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento