rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Politica

Pompeo lancia Bonaccini e gli regala la maglia del Frosinone calcio

L’ex sindaco di Ferentino insieme ai duemila primi cittadini che hanno scelto il presidente dell’Emilia Romagna

"Il fatto che oltre duemila tra amministratori e amministratrici abbiano già espresso il loro sostegno alla candidatura di Stefano Bonaccini a segretario nazionale del Partito Democratico è sintomatico dell'evidenza che quando un partito o suoi rappresentanti parlano alla gente, dialogano con coloro che per primi ne intercettano bisogni ed esigenze, affiancano alle battaglie ideologiche l'ascolto sui problemi reali delle persone e delle famiglie, allora sì che quel partito e i suoi rappresentanti ottengono consenso. Stefano non è soltanto un ottimo presidente di Regione: è stato amministratore locale e appartiene a quelli che, come me, credono profondamente nella politica intesa come interesse e voce del territorio”. Così Antonio Pompeo a margine dell'incontro con Stefano Bonaccini all'Astor Hotel di Frosinone. Piccola nota di colore: l'ex presidente della Provincia ha regalato al governatore dell'Emilia Romagna una sua maglia del Frosinone calcio, dopo che Bonaccini, a inizio intervento, aveva fatto sapere di essere un collezionista e di apprezzare le performance dei giallazzurri che proprio di recente hanno sconfitto il Modena.

Quando si dice che il partito deve smettere di discutere soltanto di regole e di ideologie e, invece, tornare a parlare 'come al bar', cioè a farsi capire dalle persone, si intende proprio questo: interessarsi delle preoccupazioni quotidiane dei cittadini, delle criticità che si stanno vivendo in questo periodo storico, delle emergenze che vanno intercettate velocemente e risolte ancor prima. Ed è questo che sto trasmettendo, tra le altre cose, nei tanti incontri per la campagna elettorale: il Pd deve tornare a farsi capire e ad avere a cuore il rapporto con il territorio. Ecco perché sostengo convintamente – e me ne sono fatto promotore attivo nella nostra provincia – la candidatura di Stefano alla segreteria nazionale del Pd: se il partito continua a parlarsi addosso e non a coloro che sono fuori, non c'è tanto il rischio dell'estinzione, quanto quello dell'irrilevanza che, come ha detto lo stesso Bonaccini, è di gran lunga peggiore. E allora dico che dobbiamo ripartire da qui: dalle idee, dalle persone e dalla forza di un territorio che ha dimostrato di saper dare tanto".

"Vedete? – ha detto Bonaccini a fotografi e giornalisti che lo stavano immortalando insieme Pompeo mentre mostrava la vecchia maglia del Frosinone avuta in dono – Qui basta chiedere e il territorio è a disposizione!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompeo lancia Bonaccini e gli regala la maglia del Frosinone calcio

FrosinoneToday è in caricamento