Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Pontecorvo, il sindaco Rotondo rinuncia all'indennità fino a fine mandato

Per i prossimi due anni il suo stipendio verrà destinato ad iniziative di carattere sociale e di pubblica utilità

Non capita tutti i giorni che un sindaco rinunci alla propria indennità di carica in favore di iniziative di carattere sociale eppure è quanto avvenuto a Pontecorvo. È di queste ore la notizia che il primo cittadino Anselmo Rotondo ha comunicato formalmente che a partire dal prossimo 1 giugno fino alla fine del suo mandato ( quindi per 2 anni considerando la data di elezione ovvero il 31 maggio 2015), farà a meno del proprio stipedio chiedendo altresì che il suo ammontare venga destinato per iniziative di carattere sociale e di pubblica utilità. Del denaro "risparmiato" almeno 50mila euro verranno utilizzati per gli interventi sulle strade extraurbane. Un bel gesto quello del sindaco Rotondo che potrebbe essere preso ad esempio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecorvo, il sindaco Rotondo rinuncia all'indennità fino a fine mandato

FrosinoneToday è in caricamento