menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie Pd, la lista "Piazza Grande" pronta per l'appuntamento di domenica (video)

Francesco De Angelis capofila dei sette che compongono la squadra a sostegno di Nicola Zingaretti: "Con un semplice gesto sarà possibile una grande rivoluzione"

Manca davvero pochissimo al "Pd Day" Una manciata di giorni separano dalle Primarie che decideranno il nuovo segretario nazionale del Partito. Le votazioni che si sono svolte a fine gennaio all'interno dei circoli in tutta Italia hanno "selezionato" i tre nomi che concorreranno nella sfida di domenica prossima: Maurizio Martina, Roberto Giachetti e Nicola Zingaretti. Ed è a sostegno di quest'ultimo, che in provincia di Frosinone ha ottenuto oltre il 90% delle preferenze, è scesa in campo la lista "Piazza Grande" capitanata da Francesco De Angelis. Una squadra presentata ieri in conferenza stampa. Schierati con De Angelis anche Luca Fantini, Gianpio Sarracco, Sara Battisti, Angela Incagnoli, Carlo Delli Cicchi ed Alessandra Maggiani. Presente all'incontro Mauro Buschini, non inserito in lista ma che ha lavorato alla sua definizione.

La lista di Nicola Zingaretti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il 3 marzo – ha detto De Angelis – abbiamo il dovere di confermare lo straordinario risultato ottenuto da Nicola grazie agli iscritti, ma per fare questo sarà necessario andare a votare in massa, perché come dice Zingaretti queste non sono le primarie del Pd, ma le primarie per l’Italia. Il Partito democratico si è ben organizzato, tanto che sarà possibile esprimere la propria preferenza in quasi tutti i comuni, dove saranno aperte le sedi dei circoli e allestiti dei gazebo. Sono convinto – ha aggiunto – che qusta provincia saprà dare un contributo decisivo al successo del governatore del Lazio, oggi tanto più importante perché c’è la necessità di costruire un’alternativa credibile e forte al Governo giallo-verde e, soprattutto, di dare vita ad un’alleanza di centrosinistra ampia, inclusiva e in grado di recuperare quello spirito ulivista che tante vittore ha saputo centrare. Piazza Grande è la lista di Nicola Zingaretti e noi siamo orgogliosi di farne parte. Non è un caso che con lui siano schierati giovani, donne, militanti e dirigenti di partito, ovvero le migliori forze che questo territorio esprime. Abbiamo la grande occasione per cambiare il Paese e dare nuova linfa al Partito democratico e sprecarla sarebbe un grande errore".

Sana competizione

E sulla presenza di due liste, ha concluso: "Nessuna divisione, ma solo una sana competizione che fa bene al Pd e, soprattutto, a Zingaretti, che in questo modo otterrà più voti. Siamo uniti più che mai. Tutti corriamo per lo stesso obiettivo. Adesso, però, bisogna pensare al 3 marzo e a vincere. Quello che occorre fare è semplice: barrare il simbolo di Piazza Grande. Con un semplice gesto sarà possibile una grande rivoluzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Modalità di voto

Si voterà domenica 3 marzo dalle 8 alle 20 nei gazebo allestiti in piazza e nelle sedi del Partito Democratico. Potranno votare le elettrici e gli elettori che "dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Pd e accettino di essere registrati nell’Albo pubblico". Occorrono un documento di riconoscimento e la tessera elettorale. La preferenza si esprime tracciando un solo segno su una delle liste di candidati all’Assemblea nazionale.


 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento