Fratelli d'Italia, Ruspandini e Foglietta come Romolo e Remo?

I due rappresentanti delle componenti continuano la propria campagna acquisti per far crescere il partito in Ciociaria, ma la rivalità è nascosta dietro l'angolo

Ruspandini e Battaglini

Cosa accade al centrodestra in provincia di Frosinone? Un interrogativo legittimo considerando i mutevoli scenari che si stanno delineando poco alla volta. Ingressi, uscite, commissariamenti, presentazione e ritiro delle candidature, insomma la Ciociaria sta vivendo un vero "terremoto" politico che pare stia andando a favore di un solo partito, quello di Fratelli d'Italia. Una famiglia sempre più allargata che negli ultimi giorni ha dato il benvenuto ad Alessia Savo, Antonello Iannarilli e Riccardo Roscia. Ma come in tutte le famiglie anche in quella che vede come matriarca Giorgia Meloni, non è da escludere la possibilità che nascano screzi e  rivalità tra fratelli, soprattutto in memoria di antichi rancori mai assopiti.

Le due componenti

I Romolo e Remo ciociari potrebbero essere l'ex europarlamentare Alessandro Foglietta e il senatore Massimo Ruspandini, il primo fedele a Fabio Rampelli presente alla conferenza in onore di Roscia nella sede della federazione provinciale di viale Europa, il secondo vicino a Francesco Lollobrigida. E se l'uno ha sceso come carte sul tavolo il tris Savo, Iannarilli e Roscia, l'altro ha rilanciato con l'elezione a consigliere provinciale di Daniele Maura, annunciando a breve gli ingressi di Alfredo Pallone e del vicesindaco di Pontecorvo Nadia Belli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il radicamento sul territorio

E pare anche che il lavoro di radicamento sul territorio non abbia alcuna intenzione di arrestarsi. Sono infatti in corso trattative, per conto del senatore Ruspandini ma che "recano la firma" anche del vicepresidente nazionale di Anci Giovani Samuel Battaglini, con ex amministratori e militanti del comune di Boville Ernica, e ad al nord della Provincia. Una campagna acquisti che potrebbe continuare a beneficiare dei malumori interni sia Forza Italia che alla Lega. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Manette troppo strette: due agenti di Polizia penitenziaria a processo per lesioni contro un recluso

  • Ciclista ciociaro muore lungo la strada per Forca d'Acero

  • Coronavirus, bollettino 27 giugno: il Covid si riaffaccia in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

  • Grave incidente in via Casilina: ferito elitrasportato d'urgenza a Roma

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento