Continua la grande fuga da Forza Italia, questa volta tocca ai Giovani

Cinque dirigenti provinciali dicono addio a Silvio Berlusconi. "Grazie a tutti, ci vedremo presto"

Angelo Cervi

Un addio che suona ormai familiare nell'anno del 25esimo anniversario dalla sua fondazione. Un anno che si avvia alla conclusione con un'importante emorragia per Forza Italia iniziata ancora prima della scissione di Giovanni Toti. Tanti i big del panorama politico azzurro che hanno deciso di dirottare verso altri partiti. Ma a salutare Silvio Berlusconi non sono solo i "grandi", per la provincia di Frosinone ricordiamo nomi come Mario Abbruzzese, Pasquale Ciacciarelli, Tommaso Ciccone, Danilo Magliocchetti, anche alcuni Giovani proprio in queste ore hanno comunicato le loro dimissioni.

È il caso di Angelo Cervi, Coordinatore Provinciale, Cristian Piermattei, Vice Coordinatore Provinciale, Beatrice Cerilli, Vice Coordinatore Provinciale, Pierfrancesco Coppotelli, Coordinatore Cittadino Ferentino, Eleonora Peticca Coordinatrice Cittadina Sora, che in una nota spiegano le loro ragioni senza far riferimento a possibili ingressi in altri partiti.

L'addio dei Giovani di Forza Italia

"Il nostro partito nelle ultime settimane sta affrontando un riassetto territoriale e nazionale di quelli che dovrebbero essere i volti e gli ideali che devono rappresentarci nel contesto politico odierno. Troviamo questo nuovo corso ben lontano dagli ideali liberali su cui si fonda il nostro partito, negando con evidenza quell'esigenza di rinnovamento che tutta la base chiedeva a gran voce. Chiedevamo un partito attento alla voce dei propri militanti, che non si adattasse alle mode del momento, ma bensì sia precursore, come sempre, di una politica fondata su merito e capacità.  Abbiamo vissuto tanti bei momenti di condivisione con un gruppo di giovani affiatati e determinati: un’esperienza che ci ha formato molto e che ci lascia un grande insegnamento.  

"Grazie a tutti, ci vedremo presto"

Un ringraziamento lo rivolgiamo a chi ci ha dato l’opportunità di concretizzare e rinvigorire la nostra passione, a chi ci ha accompagnato in questo bellissimo viaggio fatto di frenesia, adrenalina, tanti chilometri percorsi, dibattiti, nottate nei comitati elettorali e campagne elettorali dei tanti amici militanti. Un ringraziamento a questa grande Famiglia, a tutti gli amici che in questi anni abbiamo avuto modo di conoscere e con cui abbiamo condiviso molte battaglie politiche: giovani militanti mossi solo dalla passione e dalla voglia di sperare in un futuro migliore. 
Grazie a tutti, ci vedremo presto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento