rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Provincia, Lega verso la presidenza del Consiglio ma sempre all’opposizione

Il coordinamento provinciale del Carroccio di Frosinone, vista l’ormai prossima nomina del leghista Zaccari, mette in chiaro che resta alternativo al centrosinistra su tutte le grandi tematiche territoriali

Il coordinamento provinciale della Lega Frosinone, vista l?ormai prossima nomina di Luca Zaccari a presidente del Consiglio provinciale, tiene a precisare che ?la Lega è e rimarrà all?opposizione a Palazzo Iacobucci?.

Il Carroccio ciociaro, guidato dal coordinatore e sindaco Nicola Ottaviani, mette in chiaro che ?non si sono create le condizioni per una gestione comune dell?amministrazione provinciale, pur essendo un ente di secondo livello?. Niente patto d?aula, dunque, come quello registrato tra Partito democratico e Fratelli d?Italia nello scorso biennio.

?Come avviene al Parlamento, o alla Regione Lazio - aggiunge la Lega Frosinone - potranno essere assunte solo cariche di garanzia o di approccio istituzionale dai rappresentanti della Lega, come già rappresentato al Presidente Pompeo e, in tal caso, si procederà tenendo conto dei singoli profili numerici e proporzionali, come avviene in tutti gli organi collegiali di natura elettiva?

?Rispetto alla sinistra, siamo e rimaniamo alternativi, su tutte le tematiche essenziali per il territorio provinciale, ad iniziare dalla gestione dei rifiuti, passando per la tutela dell?ambiente e per l?amministrazione delle risorse idriche - conclude - Tutte tematiche rispetto alle quali continuiamo a marcare una distanza siderale, per diversità di approcci e di soluzioni concrete?.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Lega verso la presidenza del Consiglio ma sempre all’opposizione

FrosinoneToday è in caricamento