rotate-mobile
Scintille in Consiglio provinciale

Provincia, Zaccari (Lega) accusato di tradimento da FdI: faccia a faccia con Maura. Ecco le commissioni consiliari

Il Consiglio provinciale ha istituito gli organi consultivi. Si registra un voto in più, in arrivo dall’opposizione, per la nomina del Collegio dei revisori. Maura (FdI): “Chissà chi è stato”. Il presidente d’aula a microfoni ancora accesi: “Attenti che vi faccio la pelle”

Il Consiglio provinciale di Frosinone, riunitosi oggi giovedì 14 aprile 2022, ha istituito le Commissioni consiliari e nominato il Collegio dei revisori dei conti per il prossimo triennio. È stata proprio quest’ultima votazione, nella quale un consigliere di opposizione ha sicuramente detto sì assieme alla maggioranza guidata dal presidente del Pd Antonio Pompeo, a scatenare dissidi.

Si sono confrontati a muso duro i coordinatori dei lavori d’aula delle amministrazioni Pompeo 1 e 2: Daniele Maura (FdI) e Luca Zaccari (Lega), rispettivamente consiglieri comunali di Giuliano di Roma e Ferentino. Dall’uno, dopo il risultato della votazione (8 sì, 4 no, 4 bianche), una sarcastica esclamazione: “Chissà chi è stato?!”. Ancor prima che venissero chiusi i microfoni, la dura replica di Zaccari: “Attenti che vi faccio la pelle”.

Un po’ di scintille in Consiglio provinciale

Sia nel Pompeo 1 che nel Pompeo 2 la presidenza del Consiglio è stata conferita a un esponente di centrodestra.  A suo tempo era Maura, quando reggeva l’asse tra Pd e Fratelli d’Italia, a subire le critiche dal resto del centrodestra per il suo ruolo istituzionale attribuitogli dalla maggioranza. Ora tocca a Zaccari essere sferzato dai Fratelli d’Italia, rappresentati in Consiglio provinciale anche da Riccardo Ambrosetti.

Visibilmente divertito dalla sferzata di Maura anche Gianluca Quadrini, indipendente eletto nella lista della Lega. C’è da dire che il nuovo asse provinciale progressista, formato da Pd, Polo Civico e Provincia in Comune, garantisce già numeri certi all’amministrazione Pompeo bis. In quanto alle Commissioni le presidenze sono finite ad Alessandro Rea (Polo Civico, Ferentino; Lavori pubblici), Quadrini (Ind./Lega, Arpino; Sviluppo territorio), Andrea Amata (Lega, Vicalvi, Programmazione) e Antonella Di Pucchio (Pd, Isola del Liri, Partecipate della Provincia).  

Le Commissioni consiliari della Provincia

Prima Commissione: Lavori Pubblici e attività tecniche (Viabilità, Edilizia Scolastica, Patrimonio e Fabbricati, Programmazione Rete Scolastica) - Componenti: Alessandro Rea (presidente); Daniele Maura (vicepresidente), Andrea Amata, Gaetano Ranaldi e Luigi Vacana.

Seconda Commissione: Sviluppo e Tutela del territorio (Pianificazione territoriale e trasporti, Ambiente ed Ecologia, Attività produttive) - Componenti: Gianluca Quadrini (presidente), Gaetano Ranaldi (vicepresidente), Riccardo Ambrosetti, Enrico Pittiglio, Alessandro Rea.

Terza Commissione: Programmazione e Regolamenti (Formazione e Lavoro, Bilancio, Personale, Controllo Fenomeni Discriminatori, Assistenza Enti Locali, Cultura, Affari Generali, Riassetto Istituzionale e Politiche Sociali) – Componenti: Andrea Amata (presidente), Alessandro Mosticone (vicepresidente), Alessandro Cardinali, Antonella Di Pucchio, Daniele Maura.

Quarta Commissione: Partecipate della Provincia (Società Partecipate, Enti, Consorzi, Rapporti con Acea) – Componenti: Antonella Di Pucchio (presidente), Riccardo Ambrosetti (vicepresidente), Alessandro Mosticone, Luigi Vacana, Luca Zaccari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Zaccari (Lega) accusato di tradimento da FdI: faccia a faccia con Maura. Ecco le commissioni consiliari

FrosinoneToday è in caricamento