Provinciali, il diktat della Lega per il sì al candidato di Forza Italia

Acqua pubblica e no ai rifiuti romani, Palombo è fermo sui punti del programma in attesa che il partito azzurro si chiarisca le idee sulla rosa dei nomi

Il coordinatore provinciale della Lega Carmelo Palombo

Sì all'acqua pubblica e no ai rifiuti da Roma, non si transige. È questa la conditio sine qua non dettata dalla Lega per il sostegno al candidato di Forza Italia nelle prossime elezioni provinciali. Carmelo Palombo, coordinatore provinciale del partito di Salvini è fermo sui due punti da mettere sul tavolo delle trattative.

Comunanza di vedute

"Avevamo dato tutta la nostra approvazione alla candidatura del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani per la corsa alla presidenza della Provincia, ma i noti dissapori tutti interni a Forza Italia ne hanno interrotto la corsa. - così scrive in una nota Palombo - Con Ottaviani non solo ottimi rapporti ma una comunanza di vedute su alcuni temi importanti della vita quotidiana, quali acqua pubblica e tutela ambientale"

Ma il sindaco di Frosinone, si sa, ha deciso di passare la mano con un garbato "no, grazie"; tutto da rifare quindi, si dovrà scegliere il nuovo candidato tra gli azzurri che giocherà la partita contro l'attuale presidente Antonio Pompeo.

Due punti fissi

"Al momento - continua Palombo - siamo in attesa che in Forza Italia si chiariscano, tra le diverse posizioni di chi è sempre pronto a fare inciuci con il PD e chi è per una linea chiara all’interno del centrodestra. Abbiamo riconosciuto a Forza Italia la possibilità di sottoporre al tavolo del cdx provinciale una rosa di nomi sui quali discutere. La Lega porrà due punti fissi nel programma dai quali non intenderà allontanarsi, e su questi due punti chiederà un impegno forte del candidato del cdx: Acqua pubblica e no ai rifiuti alla SAF da Roma.

Gestione pubblica dell'acqua

Sull’acqua pubblica ci allineiamo al programma di Governo che prevede una progressiva forma di ritorno dell’acqua come bene comune quindi di esclusiva gestione pubblica. Personalmente sono tre anni che conduco la battaglia per l’acqua pubblica a differenza di chi ne ha fatto solo uno slogan elettorale. Questo tema sarà il primo punto del nostro programma, e su questo tema chiederemo il massimo impegno dell’intera coalizione.

Rifiuti da Roma

Sui rifiuti romani mi sono già espresso più volte, diventano necessari per mantenere un carrozzone come la SAF appesantito da una serie di assunzioni clientelari, così come al Consorzio di Bonifica Valle del Liri, così come al Cosilam, così in tutti quegli enti dove l’inciucio PD e Forza Italia ha consentito il proliferarsi del clientelismo.

Si tratta di scegliere tra la vita e la salute dei nostri cittadini ed una serie di interessi tutelati sia dal PD che da una parte di Forza Italia. La massima attenzione per l’ambiente e la salute sono prioritari, non è possibile che per tutelare pochi si metta a repentaglio la salute di tanti. Ed a proposito di salute sosterremo con forza la richiesta dell’istituzione del registro dei tumori a livello provinciale anche per verificare l’andamento statistico in alcune zone interessate da riciclo di rifiuti urbani. Su questi temi non possiamo trattare, andremo avanti con forza e determinazione rinunciando a qualsiasi forma di compromesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento