menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Abbruzzese (FI): usura. ennesimo dato negativo per il lazio. zingaretti rifletta invece di annunciare

"L'usura uccide le nostre imprese ed indebolisce di conseguenza l'economia regionale. Su questo dovrebbe riflettere il presidente Zingaretti dopo che Codici ha evidenziato un nuovo dato che riguarda, negativamente la nostra regione. Il Lazio...

"L'usura uccide le nostre imprese ed indebolisce di conseguenza l'economia regionale. Su questo dovrebbe riflettere il presidente Zingaretti dopo che Codici ha evidenziato un nuovo dato che riguarda, negativamente la nostra regione. Il Lazio, infatti, se si prende in considerazione la percentuale dei commercianti coinvolti in giri usurai, è al primo posto". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regiobale di Forza Italia del Lazio.

"Il governatore invece di annunciare svolte epocali che, puntualmente, non si concretizzano mai, dovrebbe lavorare affinche questi fenomeni siano debellati, in considerazione del fatto che proprio il consiglio regionale ha approvato, lo scorso 8 ottobre, una legge ad hoc su questa tematica.

In Italia, ogni giorno, l'industria del riciclaggio produce 410 milioni di euro, 17 milioni all'ora, 285 mila euro al minuto, 4.750 euro al secondo. Bankitalia stima che rappresenti da solo il 10% del PIL, attestandosi di poco sopra i 1.500

miliardi di euro. Con un fatturato di 150 miliardi la holding del riciclaggio

è la prima azienda del Paese Italia.

Nel Lazio sono 28.000 i commercianti colpiti dall'usura, pari a quasi 35% delle attività economiche attive nella regione, per un girod'affari stimato in 3,3 miliardi di euro.

L'ennesimo primato negativo, spero faccia riflettere Zingaretti e lo scuota finalmente dal torpore. Le imprese e tutti coloro che sono stati vittime dell'usura vogliono fatti concreti. Nel 2014 si sono verificati sul territorio regionale 500 casi di estorsione, 21.473 danni alla proprietà privata, 409 incendi dolosi. L' Usura è un fenomeno ancora troppo forte nella nostra realtà territoriale che deve essere, per forza di cose, con l'apporto delle istituzioni, ridimenzionato". Ha concluso Abbruzzese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento