Regione, acqua ‘per mitigare sofferenza idrica, ok ad acea ato2 per maggiore prelievo’

“Con una determinazione firmata dal direttore Risorse idriche della Regione Lazio, l’Amministrazione regionale ha autorizzato Acea Ato2 ad un maggior prelievo di 190,00 l/sec. di acqua, proveniente dalle sorgenti del Pertuso, a partire da oggi e...

Regione Lazio

“Con una determinazione firmata dal direttore Risorse idriche della Regione Lazio, l’Amministrazione regionale ha autorizzato Acea Ato2 ad un maggior prelievo di 190,00 l/sec. di acqua, proveniente dalle sorgenti del Pertuso, a partire da oggi e sino al 31 dicembre 2017. Tale maggior prelievo si va così a sommare all’attuale prelievo di 360,00 l/sec. Questo atto della Regione Lazio intende avviare un’opera di mitigazione della sofferenza idrica che sta affliggendo la cittadinanza in diversi Comuni”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

INCENDI: REGIONE LAZIO, ‘57 INTERVENTI E 200 VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE IMPEGNATI’

“Dalle prime ore della mattina e fino alle ore 20 di questa sera circa 200 volontari di Protezione civile della Regione Lazio sono intervenuti per domare 57 incendi su tutto il territorio regionale. Nello specifico sono stati 33 gli interventi a Roma e provincia, 10 a Latina, 7 a Viterbo, 5 a Frosinone e 2 a Rieti. Le associazioni di volontariato coinvolte nelle operazioni di spegnimento sono state circa 50. E’ stato necessario l’utilizzo di oltre 100 mezzi e sono stati effettuati 7 interventi aerei con elicotteri regionali. La maggior parte degli interventi ha riguardato incendi di sterpaglie e di macchia mediterranea. Tra gli interventi più impegnativi quello di Canale Monterano, Civitella San Paolo e Gaeta”.

TERREMOTO: REGIONE LAZIO, ‘INCONTRO CON I COMITATI PER CONFRONTO SU RICOSTRUZIONE’

CONSEGNATE ULTERIORI 33 SAE, GARANTITA PERMANENZA NEGLI ALBERGHI SULLA COSTA

Si è svolto questo pomeriggio a Rieti un incontro con i comitati di Accumoli e Amatrice per fare il punto della situazione sulla ricostruzione e affrontare le criticità nei territori colpiti dal sisma. Un incontro che si svolge ciclicamente e al quale per la Regione Lazio era presente l’assessore alle Infrastrutture, Fabio Refrigeri.

Nel corso della riunione è stato affrontato il tema dei Centri commerciali che sono in fase di ultimazione e potranno aprire nei primi giorni di luglio. Con i commercianti si sta affrontando l’ultima fase che riguarda le specificità di ogni singola attività commerciale propedeutiche all’apertura. Nei prossimi giorni inoltre è stato assicurato dal Comune l’allaccio alla fornitura idrica.

Intanto oggi sono state consegnate al Comune di Amatrice ulteriori 33 Sae (Soluzioni Abitative d’emergenza) disposte su tre lotti che sommate a quelle già consegnate dal Comune arrivano così ad un totale di 201 Sae.

In conclusione è stato fatto il punto sui Bandi di gara aperti e sulle possibilità per accedere a finanziamenti ed sulle Aree camper da adibire ad attività culturali e sociali.

“In un clima collaborativo e di cordialità – ha spiegato Refrigeri al termine dell’incontro - è stata inoltre garantita la permanenza negli alloggi e negli alberghi per chi oggi viene ospitato sulla costa. Non sarà dunque necessario alcun spostamento o trasferimento. Voglio ringraziare i comitati dei cittadini, i commercianti e le Istituzioni per l’importante ruolo che svolgo e per il fondamentale lavoro di confronto quotidiano necessario per affrontare e risolvere le problematiche legate alla ricostruzione”.

LA REGIONE LAZIO AL SALONE DELL’AERONAUTICA E DELLO SPAZIO DI LE BOURGET

Promossa la partecipazione di numerose reti d’impresa, start-up, Pmi e centri di ricerca del settore aerospazio e sicurezza del Lazio. Importanti incontri della delegazione guidata dall’assessore Fabiani con rappresentanze di Germania, Canada, Emirati Arabi Uniti, Brasile, Singapore e di cluster europei

Accompagnare oltre 20 tra Pmi, start-up, reti d’impresa e centri di ricerca del settore aerospazio e sicurezza del Lazio a uno dei principali appuntamenti d’Europa per questo settore e presentare al grande pubblico internazionale il sistema produttivo aerospaziale laziale. Questo l’obbiettivo della tre giorni di missione (dal 19 al 21 giugno) di una delegazione della Regione Lazio, guidata dall’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, al Salone internazionale dell’aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget, arrivato quest’anno alla 52ma edizione e che si tiene dal 19 al 25 giugno.

Il Salone di Le Bourget (o Paris Air Show) – che si svolge al Parcs des Expositions, adiacente al sito del primo scalo civile della Capitale francese – è un appuntamento internazionale di rilevanza mondiale per l’industria aerospaziale (settori spazio e sicurezza, applicazioni civili e militari della ricerca, tecnologia di produzione e servizi di manutenzione degli aeromobili).

La partecipazione della Regione – con il supporto operativo di Lazio Innova – si inserisce nel quadro delle attività da questa promosse a sostegno dell’internazionalizzazione delle aree di specializzazione produttiva regionale, nell’ambito del Programma degli Interventi 2016/2017 e con il coinvolgimento del Distretto Tecnologico Aerospaziale del Lazio (Dta). Nello spazio regionale del Salone, in seno al Padiglione Italia, è stata organizzata la partecipazione collettiva di 22 tra reti d’impresa, start-up, Pmi e centri di ricerca del settore aerospazio e sicurezza del Lazio (selezionate tramite avviso pubblico) le quali stanno svolgendo incontri, demo e attività di promozione a livello internazionale.

Nel corso della prima giornata della missione le aziende presenti nello spazio regionale hanno ricevuto la visita della ministra della Difesa, Roberta Pinotti, che ha inaugurato il Padiglione Italia. Nella giornata del 20 giugno, poi, si è tenuta presso lo stand regionale una “Presentazione del sistema aerospaziale laziale”, che ha avuto un focus specifico sulla space economy, cui hanno partecipato numerose delegazioni e imprese estere. In particolare hanno partecipato all’iniziativa il ministro degli Affari Europei e Capo della Cancelleriadi Stato del Land della Sassonia, Fritz Jaeckel, e tre rappresentanti del cluster tedesco dell’aerospazio (Cotesa Gmbh, Adz Nagano e Elbe Flugzeugwerke).

Tra Lazio e Sassonia è infatti in corso un programma di cooperazione economica per la promozione degli scambi scientifici, commerciali e culturali. I rappresentanti dei due enti territoriali si sono poi dati appuntamento in occasione della Space Week di Roma del prossimo novembre per approfondire i temi di comune interesse, come ad esempio la microelettronica e i semiconduttori. La collaborazione potrà essere ulteriormente ampliata grazie al coinvolgimento di Leonardo che ha evidenziato il proprio interesse ad esplorare la possibilità di avviare un programma di scambio con imprese e centri di ricerca tedeschi.

La delegazione laziale ha quindi avuto ulteriori incontri con rappresentanze di Canada, Emirati Arabi Uniti, Brasile, Singapore e cluster europei.

“Il salone di Le Bourget rappresenta, insieme a quello di Farnborough nel Regno Unito, uno degli appuntamenti internazionali più importanti per l’industria aerospaziale – ha detto l’assessore Fabiani – e la Regione Lazio ha voluto sostenere la presenza di significative realtà appartenenti ad uno dei principali settori dell’economia del nostro territorio. Un territorio in cui è attivo da oltre dieci anni il Distretto Tecnologico dell’Aerospazio, frutto di un accordo tra Miur e Regione che ha veicolato, dal 2005 ad oggi, investimenti, progetti di R&D, collaborazioni tra imprese e organismi di ricerca.” “Il Dta – ha aggiunto – è divenuto oggi una realtà che fattura 5 miliardi di euro, con 1,3 miliardi di esportazioni e riunisce 250 aziende, dieci Organismi di Ricerca, vari Parchi Scientifici e Tecnologici, cinque Università e 3.000 tra professori universitari, ricercatori e altro personale. Cifre che illustrano più di qualsiasi altra considerazione – ha concluso Fabiani – l’importanza di questo comparto economico e la necessità per la Regione di sostenerne e promuoverne l’attività.”

Anche quest’anno Le Bourget si è confermato un appuntamento fondamentale nel calendario fieristico internazionale con quasi 2.400 espositori provenienti da tutto il mondo. Il Salone rappresenta una vetrina esclusiva nell’ambito della quale organizzare incontri, proporre e ricercare tecnologie all’avanguardia per creare nuovi prodotti e progetti e competere con successo sui mercati internazionali.

ROMA, MINNUCCI (PD): “ORDINANZA RAGGI È PRESA IN GIRO”

“L’ordinanza emanata da Virginia Raggi è un vero insulto all’intelligenza dei cittadini del territorio di Bracciano. Ma la Sindaca pensa che oltre il Grande Raccordo Anulare siamo tutti trogloditi o burini senza cervello? L’Ordinanza che ha emanato, diffondendola a mezzo stampa con tanta solerzia, non è altro che un semplice atto amministrativo che ogni amministrazione locale delibera all’inizio della bella stagione per invitare i propri cittadini a razionalizzare l’uso dell’acqua domestica, peraltro imposto dalla stessa legge. Dal Comune più grande a quello più piccolo, da quelli del trevigiano a quelli siciliani: sono anni che i sindaci ordinano nei mesi estivi la razionalizzazione dell’acqua potabile per un uso solo domestico così come, tra l’altro, fanno per l’abbruciamento di residui vegetali agricoli o la pulitura dei terreni. Se la Raggi pensa di prenderci in giro, utilizzando questi piccoli espedienti, ha proprio capito male: il problema del lago si risolve solo ed esclusivamente con il blocco delle captazioni di Acea di cui, ricordo, il Comune di Roma è azionista di riferimento e da cui percepisce, tra l’altro, una cedula di 64 milioni di euro per l’anno in corso. A riguardo invito la scolaretta da ‘sette e mezzo’ a partecipare alla mobilitazione popolare organizzata dalle istituzioni locali, dalle associazioni e dai cittadini, il prossimo primo luglio presso le idrovore di Acea nel comune di Anguillara Sabazia. Sarà l’occasione per verificare di persona le pessime condizioni in cui versa il bacino, prenderne coscienza e confrontarsi con tutti i cittadini preoccupati: si renderà conto di non parlare con poveri stupidi da prendere per i fondelli come ha fatto oggi attraverso questa ordinanza farsa”. Lo ha riferito il deputato pd, Emiliano Minnucci, commentando l’ordinanza del Campidoglio per regolamentare l’uso dell’acqua potabile a Roma.

INCENDI RIGRAZIAMENTO PUBBLICO AI VOLONTARI

ROMA - "Ringrazio pubblicamente tutti i volontari e le volontarie che dal 15 giugno sono impegnati nella difesa del territorio romano e municipale dagli incendi nell'ambito della campagna Antincendi Boschivi (Aib). Per loro, lo leggiamo dai giornali e lo ascoltiamo dai loro racconti, sono giorni frenetici e di continui allarmi. Un grazie di certo non basta, ma il volontariato dimostra ancora una volta di essere prezioso per questa città e per il nostro Municipio XV". Così in una nota Daniele Torquati, capogruppo Pd in Municipio XV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento