Regione, agricoltura:, ‘stanziati ulteriori 89 mln di euro per psr 2014-2020, feamp e ocm vino’

La Regione Lazio stamani ha approvato in giunta all’unanimità la delibera di rifinanziamento con ulteriori 89.027.479,97 euro del Programma di Sviluppo Rurale,

Carlo-Hausmann-assessore-agricoltura-Regione-Lazio-_

La Regione Lazio stamani ha approvato in giunta all’unanimità la delibera di rifinanziamento con ulteriori 89.027.479,97 euro del Programma di Sviluppo Rurale, per le misure che contribuiscono in modo significativo allo sviluppo del settore primario e agroalimentare, al ricambio generazionale, alla diffusione delle pratiche agro-climatico-ambientali e al benessere animale, del Fondo Europeo Affari Marittimi e Pesca e dell’OCM vino. In particolare, l’Assessorato all’Agricoltura, Caccia e Pesca, avendo preso atto che l’ammontare complessivo del sostegno richiesto, emerso dalle domande di sostegno ricevute, supera significativamente l’ammontare delle risorse finanziarie stanziate per ciascun bando, ha stabilito che 72.877.479,97 euro siano destinati al finanziamento delle graduatorie di ammissibilità, per i bandi pubblici a oggi adottati, per le misure: 4.1.1 per investimenti nelle aziende agricole per il miglioramento delle prestazioni (9.581.577,21 euro), 4.2.1 per investimenti nelle imprese agroalimentari (14.500.000 euro), 6.1 per aiuti all’avviamento di imprese di giovani agricoltori (21.000.000 euro), 10 per i pagamenti per impegni agro-climatico-ambientali (8.246.373, 45 euro), 14 per il benessere degli animali (19.345.763,97 euro), 19 per il sostegno allo sviluppo locale LEADER (203.765,34 euro). Sempre per il PSR 2014-2020 sono previsti: 500.000 euro per i servizi di consulenza, sostituzione e assistenza alla gestione delle aziende agricole (misura 2); 500.000 euro per il ripristino del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali e da eventi catastrofici (misura 5); 8.539.106 euro per interventi per lo sviluppo dei servizi di base e del rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali (misura 7). Sono stati, inoltre, stanziati 1.000.000 euro per la misura OCM vino-investimenti e 2.110.894 euro per l’attuazione del FEAMP 2014-2020 a favore dei FLAG “GAC Lazio Nord” (1.060.894 euro) e “Lazio Mare Centro” (1.050.000 euro). Infine, 3.500.000 euro andranno a titolo di risorse regionali aggiuntive per il finanziamento dell’aiuto eccezionale per i mancati redditi dei produttori del latte e degli allevatori di altri settori zootecnici e 8.246.373, 45 euro sono stati accreditati ad AGEA per il cofinanziamento regionale del PSR Lazio, non più dovuto per le annualità dal 2016 al 2020”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

SANITA; ABBRUZZESE (FI): ANCHE GENTILONI VIVE SU MARTE CON ZINGARETTI

"Semba che anche il presidente del consiglio Paolo Gentiloni si sia trasferito insieme a Zingaretti su Marte. Parlano di fine del commissariamento, dicono che il sistema sanitario del Lazio è tornato alla normalità. Ma dove? Di cosa stanno parlando? Credo che la drammatica situazione in cui versa la sanità sul territorio sia sotto gli occhi di tutti e i cittadini la vedono e soprattutto la sentono quotidianamente nel rivendicare il proprio diritto alla salute che è stato veramente calpestato da Zingaretti e compagni". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, cosigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione speciale Riforme Istituzionali.

" Il reale stato della sanità è sttimoniato dalla quotidiana sofferenza dei pronto soccorso, dalla mancanza di personale in tutte le strutture sanitarie, dalla mancanza di posti letto, dai tempi biblici di attesa per le prestazioni e carenza di servizi assistenziali e da una mobilità passiva sempre in aumento che incide negativamente sul bilancio regionale.Invece di fare campagne elettorale annunciando la realizzazione di possibili nuovi ospedali e farsi spalleggiare dal governo nazionale, che avrebbe in teoria cose importanti da fare e da valutare per far tornare il paese a crescere, il buon Zingaretti dovrebbe, innanzitutto, riuscire a far funzionare bene le strutture sanitarie che il Lazio ha gia a disposizione e valutare di conseguenza le azioni necessarie per far si che i cittadini abbiano a disposizione un sistema che dia risposte efficaci, efficienti e celeri alle loro esigenze e problematiche.

Una cosa è certa: non permetteremo ne a Gentiloni ne a Zingaretti di fare campagna elettorale sulla pelle delle persone". Ha concluso il consigliere regionale, Mario Abbruzzese.

ALMAVIVA: REGIONE LAZIO, ‘AL VIA BANDI RICOLLOCAZIONE, STANZIATI OLTRE 10 MLN DI EURO’

18 MILA EURO PER L’AVVIO DI UN’ATTIVITÀ IN PROPRIO E UNA DOTE DI 12 MILA EURO PER L’ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO SUBORDINATO

Al via i bandi regionali del percorso di politiche attive messo a punto dalla Regione Lazio e dall’Anpal per i lavoratori licenziati dal sito produttivo romano di Almaviva contact Spa.

“Continua il nostro impegno concreto – dichiara l’assessore al Lavoro, Pari opportunità e Personale della Regione Lazio Lucia Valente – per i disoccupati di Almaviva. Con una spesa di oltre 10 milioni di euro la Regione Lazio sostiene un pacchetto di politiche attive dedicate alla formazione e al rinserimento professionale. I bandi sono studiati per valorizzare e arricchire le capacità delle persone disoccupate e per offrire loro un ampio ventaglio di strumenti per un miglior risultato occupazionale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono due le strade che i lavoratori possono intraprendere: l’autoimpiego o l’accompagnamento al lavoro subordinato: chi sceglie di avviare un’attività in proprio avrà a disposizione un’assistenza specialistica, con servizi di tutoraggio e redazione del business plan. Per avviare l’impresa, ogni lavoratore potrà beneficiare di un incentivo fino a 15 mila euro, eventualmente cumulabile qualora più persone si costituiscano in cooperativa o associazione professionale; chi invece sceglie la strada dell’accompagnamento al lavoro subordinato può richiedere l’assegno di ricollocazione, il servizio personalizzato per la ricerca di una nuova occupazione a cura dell’Anpal. La regione Lazio arricchisce questo strumento finanziando percorsi di formazione (fino a 4 mila euro a persona) e bonus assunzionale (fino a 8 mila) in caso di assunzioni a tempo indeterminato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento