menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piero Petrassi PP-2

Piero Petrassi PP-2

Regione, alla Pisana Presidente Petrassi ascolta in audizione le parti sociali su programma di lavoro commissione europea 2016

La Commissione Affari comunitari e internazionali, cooperazione tra i popoli e tutela dei consumatori, presieduta da Piero Petrassi (Cd), ha ricevuto in audizione nel pomeriggio sigle sindacali e di categoria sul programma di lavoro della...

La Commissione Affari comunitari e internazionali, cooperazione tra i popoli e tutela dei consumatori, presieduta da Piero Petrassi (Cd), ha ricevuto in audizione nel pomeriggio sigle sindacali e di categoria sul programma di lavoro della Commissione europea per il 2016.

Ogni anno infatti, la Commissione europea adotta un programma attraverso il quale rende noto come intende tradurre in azioni concrete le proprie priorità politiche. Per quanto di competenza regionale, il Consiglio regionale, tramite la commissione competente, individua le priorità settore per settore per concorrere alla formazione di decisioni più favorevoli e condivise con il territorio.

All'incontro odierno, il primo di questo genere mai svolto in commissione, sono intervenuti i rappresentanti di Ance, Cida (manager pubblici e privati), Unindustria; Confprofessioni; Airp (prevenzione usura protesti e fallimenti); Legacoop; Confagricoltura; Ugl.

I suggerimenti delle parti sociali, formulati sulla base degli allegati forniti dalla Commissione europea, serviranno alla Commissione regionale per adottare una risoluzione che verrà trasmessa, entro fine mese, alla Giunta, al Governo, al Parlamento, alle Istituzioni europee e alla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative regionali e delle Province autonome.

I profili di interesse regionale vanno dalle nuove iniziative da porre in essere nei prossimi dodici mesi alle iniziative che la Commissione intende riesaminare affinché producano risultati reali e positivi, dalle proposte prioritarie in sospeso che meritano di essere adottate in tempi brevi dai colegislatori alle proposte ritenute non più rilevanti che la Commissione ritiene debbano essere ritirate, all'elenco delle leggi da abrogare. Sesto ed ultimo allegato del programma di lavoro, la legislazione che diventerà applicabile nel 2016.

Si tratta di dieci priorità politiche, fra cui il rilancio dell'occupazione, della crescita e degli investimenti, un mercato unico del digitale connesso, un accordo realistico e equilibrato di libero scambio con gli Stati Uniti, una nuova politica della migrazione.

Formazione imprenditoriale, sostegno all'innovazione e internazionalizzazione sono stati gli ambiti più citati, per i quali si richiede maggiore attenzione, ma anche ai giovani e alle donne, reale libera circolazione dei lavoratori all'interno del mercato europeo, semplificazione e razionalizzazione delle normative sulla gestione dei rifiuti.

PISANA, AVENALI NUOVA VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI

Cristiana Avenali (Pd) è stata eletta oggi vicepresidente della Commissione I - Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, enti locali e risorse umane, federalismo fiscale, sicurezza, integrazione sociale e lotta alla criminalità, in sostituzione di Fabio Bellini, eletto presidente della stessa commissione nella seduta del 9 febbraio.

Avenali ha ricevuto 6 voti, mentre due sono andati a Simone Lupi, anch'egli del Pd, e due sono state le schede bianche. L'altro vicepresidente della commissione è Gianluca Perilli del Movimento 5 stelle.

TRASPORTI: ZINGARETTI, SU OPERE A ROMA E LAZIO VICINI A SVOLTA STORICA MARTEDI' PROSSIMO INCONTRO CON DELRIO

"Abbiamo inviato al Governo le nostre idee. Da mesi è stato avviato con il Ministro Delrio un confronto positivo sulle opere immediatamente finanziabili per rilanciare la cura del ferro e per realizzare infrastrutture che a Roma e nel Lazio si attendono da anni. Martedì ci sarà il prossimo incontro e siamo vicini, davvero, ad una svolta storica." Lo dichiara, in una nota, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

TRASPORTI; ABBRUZZESE (FI): TRENITALIA E ZINGARETTI CONFONDONO ROMA - CASSINO CON LA NEW JERSEY - MANHATTAN

"Credo proprio che sia i vertici di Trenitalia che Zingaretti abbiano confuso la tratta ferroviaria Roma - Cassino con la linea New Jersey - Manhattan. Lo vadano a dire ai pendolari che circa il 90% dei convogli arriva in orario. La realtà purtroppo è un'altra: quasi ogni giorno per studenti e lavoratori è un'odissea raggiungere le rispettive mete nella Capitale". Lo ha dichiarato Mario Abbuzzese, presidente della Commissione Speciale Riforme Costituzionali.

"Infatti, mentre il governatore annuncia miglioramenti, la realtà per i pendolari -purtroppo - è sempre la stessa. I disagi dei giorni scorsi sulla linea ferroviaria Roma - Cassino, a causa di un guasto elettrico, che hanno portato ritardi tra i 20 e i 150 minuti, sono la dimostrazione di quanto la situazione sia fortemente critica. Il governo regionale come sempre dovrebbe essere più incisivo e tutelare i diritti degli utenti, che ogni giorno vivono un'odissea. Invece, Zingaretti si chiude nel solito assordante silenzio, lasciando a Trenitalia il compito di annunciare dati che alla fine con la realta non hanno nulla a che fare. Seppur la competenza diretta è delle ferrovie, la Regione non può restare inerme. Per gli studenti e lavoratori "fuori sede" arrivare e ripartire da Roma, troppo spesso e da troppo tempo è un incubo. Ciò che appare grave è il fatto che, gli enti che dovrebbero battere i pugni e farsi sentire, preferiscono far finta di nulla, limitandosi a qualche timida giustificazione cercando di tranquillizzare tutti.

Da tempo richiedo un'azione più incisiva nella riorganizzazione dei trasporti su gomma e ferro, sia al presidente Zingaretti che all'assessore, Civita, attraverso un confronto con le singile realta territoriali. Purtroppo, non ho mai avuto risposta ai miei inviti e solleciti e non c'è stato nessun provvedimento da parte loro per migliorare i collegamenti e le condizioni di viaggio dei pendolari. Pensano, ahinoi che tutto si risolva con la politica del taglio di nastro, ma non è cosi". Ha concluso Abbruzzese.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Frosinone usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento