menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, ammortizzatori in deroga firmato accordo per il 2016

“Firmato oggi presso la sede della Regione Lazio l’accordo sulla gestione degli ammortizzatori sociali in deroga per il 2016. L’intesa è stata sottoscritta dall’assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente e le parti sociali.

"Firmato oggi presso la sede della Regione Lazio l'accordo sulla gestione degli ammortizzatori sociali in deroga per il 2016. L'intesa è stata sottoscritta dall'assessore al Lavoro della Regione Lazio, Lucia Valente e le parti sociali.

La Legge di Stabilità ha disposto anche per il 2016 la possibilità di ricorrere agli ammortizzatori sociali in deroga in attesa della completa attuazione della recente riforma degli ammortizzatori sociali. In particolare per quello che riguarda la Cassa integrazione sarà possibile usufruirne per un periodo massimo di tre mesi.

Nell'accordo firmato è stata regolata anche la mobilità in deroga che può essere concessa a coloro che matureranno il requisito per l'accesso alla pensione nel 2016 per un periodo massimo di quattro mesi, più ulteriori due mesi nel caso di lavoratori residenti nelle aree del sud della Regione Lazio.

Nel 2015 nella Regione Lazio sono state presentate poco meno di 2mila domande di Cassa integrazione in deroga che hanno coinvolto complessivamente circa 20mila lavoratori".

REGIONE LAZIO: INSEDIATO OGGI IL COMITATO REGIONALE DEGLI UTENTI E DEI CONSUMATORI

Per le associazioni bando da 900.000 euro circa per progetti e iniziative su ludopatie, turismo ecosostenibile, digitalizzazione e semplificazione e qualità dei servizi di trasporto

Si è tenuta oggi, presso la sede della Regione Lazio, alla presenza dell'assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, la seduta di insediamento del Comitato Regionale degli Utenti e Consumatori (Cruc), l'organo rappresentativo delle associazioni dei consumatori operanti sul territorio della Regione Lazio. Il Cruc è lo strumento di dialogo e di confronto tra la Regione Lazio e le associazione degli utenti e consumatori del territorio in merito alle problematiche legate agli interessi e ai diritti dei cittadini e all'erogazione dei servizi pubblici. Principali compiti del Cruc sono: la formulazione di studi, proposte e pareri sulle leggi regionali e sugli atti amministrativi della Regione Lazio, in particolar modo, piani e programmi, riguardanti la materia della tutela dei consumatori. Fanno parte del comitato le associazioni maggiormente rappresentative del territorio, un funzionario regionale, facente funzione di segretario e cinque esperti per materia, designati dal Presidente della Regione, sentita la competente commissione consiliare; i componenti del Cruc durano in carica 5 anni.

L'incontro, cui ha partecipato anche il consigliere regionale Gian Paolo Manzella, vice presidente della Commissione Affari Comunitari e Internazionali, Cooperazione tra i Popoli e Tutela dei Consumatori, è stato l'occasione per presentare pubblicamente il bando da 888.140 euro destinato proprio alle associazioni rappresentate nel Cruc, per permettere loro di realizzare interventi mirati all'informazione e all'assistenza dei consumatori e degli utenti, in particolar modo per quanto riguarda l'esercizio dei diritti e delle opportunità previste da disposizioni nazionali e comunitarie.

L'avviso, che fa parte del programma "Regione Lazio per il Cittadino Consumatore IV", inquadrato nell'ambito del MAP 6 del Mise, prevede sette tipologie di intervento finanziabili: "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo del gioco d'azzardo e delle ludopatie", per un importo di 125.000 ?; "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo dell'Educazione e cittadinanza economica", 125.000 ?; "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della qualità dei servizi turistici, con particolare riferimento al turismo ecosostenibile; 125.000 ?; "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della qualità dei servizi di trasporto; 125.000 ?; "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della Carta dei Servizi"; 125.000 ?; "L'informazione e l'assistenza a favore dei consumatori e utenti nel campo della Semplificazione e Digitalizzazione della Regione Lazio"; 125.000 ?; "Qualità dei servizi sanitari", 130.000 ?.

Le associazioni potranno partecipare in forma singola o associate tra loro ma potranno comunque presentare una sola iniziativa. Verranno premiate, in particolar modo, la qualità dei progetti presentati e la diffusione sul territorio regionale dei soggetti richiedenti. La domanda di presentazione dell'Avviso pubblico scadrà il 20 Gennaio 2016.

"L'insediamento del nuovo Cruc è un ulteriore passo avanti dell'azione della Regione Lazio a favore dei consumatori - ha dichiarato l'assessore Fabiani - Altro segno tangibile dell'attenzione regionale per questo settore è il bando attualmente aperto, che destina proprio alle associazioni più rappresentative quasi 900.000 euro di fondi Map 6. Una nuova, concreta, opportunità per poter difendere i diritti dei cittadini in tutti i campi dell'attività economica e istituzionale".

LAVORO, BONAFONI (SI - SEL): "CON PORTA FUTURO NUOVO MODELLO DI SVILUPPO PER USCIRE DALLA CRISI"

Investire nei giovani, sui saperi, sulla ricerca e sulla formazione, per spianare la strada a una ripresa economica che è ancora lunga ma che nel Lazio sta dando i primi segnali incoraggianti grazie a un nuovo modello di sviluppo. Porta Futuro alla Città Universitaria della Sapienza di Roma, che aprirà il prossimo 27 gennaio, muove proprio in questa direzione e rappresenta un'attenzione in più che la Regione Lazio vuole rivolgere ai giovani, all'università pubblica, ma anche al mondo del lavoro e della formazione. Investire sull'innovazione, sull'occupabilità, sul diritto al lavoro e all'istruzione è la strategia migliore per consolidare quel percorso di uscita dalla crisi che vede nelle opportunità offerte ai giovani un passaggio decisivo e obbligato". E' quanto afferma la consigliera regionale di Si - Sel, Marta Bonafoni.

MEMORIA, PETRANGOLINI: IN RICORDO DEI DEPORTATI, ROMA DIVENTI SEMPRE PIÙ CITTÀ CHE ACCOGLIE

"Dobbiamo imparare dal dolore degli ebrei deportati, tenere sempre a mente gli orrori della violenza, l'ipocrisia dell'odio, il volto del male. Non possiamo chiudere gli occhi, come pure qualcuno fece. Non li ha chiusi Gunter Demnig l'artista che da anni posiziona personalmente queste pietre d'inciampo in ricordo dei deportati, sporcandosi i vestiti di calce: dall'Italia alla Russia, dalla Spagna all'Ucraina". Lo ha detto Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Lazio, in rappresentanza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, nel corso della VII edizione della manifestazione "Memorie d'inciampo", svoltasi stamane in via Po 42, dove è stato installato il sampietrino in ricordo di Arrigo Tedeschi, proprio di fronte alla sua casa.

"Roma è una città che accoglie - ha detto Petrangolini - una città che difende gli altri: specie se deboli, specie se in difficoltà, specie se considerati 'diversi'. La Roma che collaborava con il nazismo non è la nostra città, non è questa città. Il 50 per cento delle deportazioni degli ebrei del nostro paese sono avvenute per delazione, vale a dire perché qualche nostro vicino ha fatto la spia. Certo, ci sono stati tanti episodi di umanità di nostri connazionali che hanno nascosto intere famiglie ebraiche. Ma tutto questo deve continuare a farci riflettere, a farci chiedere: perché?".

"I ragazzi, gli uomini e le donne ebree che oggi ricordiamo fissando sul cemento il loro nome - ha concluso Petrangolini - sono persone che hanno scelto di vivere in pace, di vivere libere e sono morte per affermare le loro idee, per difendere la nostra futura esistenza: libera e pacifica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento