menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
elisoccorso

elisoccorso

Regione, anno record per elisoccorso: 2.138 interventi piu 35% missioni notturne, 82%interventi su luogo incidente

Anno da record per l’elisoccorso regionale: nei 12 mesi del 2015 le eliambulanze sono state impiegate per effettuare 2.138 soccorsi, il 14% in più del 2014. Si tratta del numero di interventi più alto in assoluto da 15 anni e cioè dall’anno in cui...

Anno da record per l'elisoccorso regionale: nei 12 mesi del 2015 le eliambulanze sono state impiegate per effettuare 2.138 soccorsi, il 14% in più del 2014. Si tratta del numero di interventi più alto in assoluto da 15 anni e cioè dall'anno in cui il servizio fu istituito.

Inoltre l'82% degli interventi sono stati eseguiti sul luogo dell'evento velocizzando le operazioni di soccorso e questo sottolinea un uso sempre più appropriato degli elicotteri da parte del 118. I trasporti secondari, cioè i trasferimenti di pazienti da ospedale ad ospedale in eliambulanza sono contenuti al 18% del totale. In aumento anche le missioni notturne che sono cresciute del 35%, cosi come quelle nelle isole che a fine anno registrano un segno positivo del 15%. I trasporti secondari, ovvero i trasferimenti di pazienti da ospedale ad ospedale in eliambulanza sono contenuti al 18% del totale

Il bilancio 2015 certifica che il potenziamento dell'elisoccorso al servizio della rete dell'emergenza previsto dagli atti programmatori regionali ha prodotto risultati molto positivi e la creazione di un sistema capace di garantire interventi efficaci e tempestivi in modo sempre più articolato e sulle 24 ore in tutto il territorio del Lazio.

Da dicembre è attiva, anche in orario notturno, la base di Latina che si aggiunge a quella di Roma mentre a giorni lavorerà sulle 24 ore anche la base di Viterbo. Nel frattempo tutti gli ospedali delle province hanno oggi una piazzola attiva 365 giorni l'anno giorno e notte: nei giorni scorsi è stata attivata quella dell'ospedale di Viterbo colmando una carenza che si trascinava da anni. Pochi giorni prima era stata la volta dell'ospedale di Frosinone a poter contare su una base per l'elisoccorso h24 presso l'aeroporto militare Moscardini. Attivate anche le basi di Formia e Acquapendente. Manca solo Latina i cui lavori di adeguamento della piazzola esistente saranno conclusi a breve.

In particolare la Base di Roma ha effettuato 903 interventi, di questi 201 sono stati in orario notturno e 31 sulle isole pontine. La base di Viterbo invece ha totalizzato 535 missioni, 34 di queste sono state con il verricello per il recupero di feriti in zone particolarmente ostili. Infine Latina: qui l'eliambulanza ha compiuto 700 interventi di cui 11 in notturna e 48 nelle isole.

"Il fatto che tutti i numeri relativi all'attività dell'elisoccorso regionale siano positivi - commenta il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - è una bella notizia. Per questo ringrazio, in primo luogo, gli operatori del 118, i medici e gli infermieri ed i piloti delle eliambulanze che si prodigano ogni giorno per portare soccorsi tempestivi nei luoghi dell'incidente. Fanno un lavoro prezioso. Questi numeri però dicono anche che il lavoro fatto in questi mesi è stato produttivo realizzando una rete di basi che permette una maggiore operatività degli elicotteri a tutto vantaggio dei cittadini".

AGRICOLTURA, RICCI: SPESI TUTTI I FONDI EUROPEI DEL PSR LAZIO 2007-2013

"La Regione Lazio ha speso tutti i fondi attribuitele dal Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, circa 700 milioni di euro, non rimandando indietro in Europa nemmeno un centesimo di euro - dichiara l'Assessore all'Agricoltura, Caccia e Pesca, Sonia Ricci.

Nel 2015 sono stati effettuati ordinativi di pagamento, ovvero aiuti e contributi erogati da AGEA e incassati dalle aziende agricole e da tutti gli operatori del mondo rurale, per ben 142 milioni di euro di spesa pubblica.

Con la Giunta Zingaretti, nel periodo compreso tra il 1 giugno 2013 e il 31 dicembre 2015, sono stati erogati 342 milioni di euro, il 50% delle risorse disponibili di una programmazione avviata 9 anni prima".

"In un 'Sistema Italia' - prosegue la Ricci - con un rischio disimpegno drammaticamente alto, il modello Lazio si è saputo distinguere per la sua assoluta efficienza ed efficacia. Grazie a una elevata capacità programmatoria e a una organizzazione funzionale delle risorse umane e strumentali, abbiamo potuto centrare il nostro obiettivo di spesa".

"Una spesa di qualità - precisa l'assessore - Infatti, la quasi totalità dei progetti che hanno contribuito alla spesa del PSR 2007/2013 sono interventi conclusi e rendicontati, coerenti con gli intendimenti programmatori e le finalità perseguite dal programma, in grado di produrre effetti positivi sul sistema agricolo e sullo sviluppo del mondo rurale".

"Il mio ringraziamento - conclude Sonia Ricci - va a tutti i dipendenti della Direzione agricoltura della Regione Lazio, che ancora una volta hanno saputo dimostrare come la pubblica amministrazione possa essere efficiente e organizzata, con spirito di squadra e dedizione al lavoro".

AUTOSTRADA A24, SIMEONE (FI): "PRONTI ALLE BARRICATE CONTRO ASSURDO AUMENTO PEDAGGIO"

"La A24 si conferma l'autostrada più cara d'Europa con il benestare del presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti che, di fronte alla decisione di aumentare questa scellerata gabella a danno dei cittadini, anziché alzare le barricate e difendere le comunità che rappresenta preferisce tacere. Anche quest'anno, infatti, le tariffe sono state aumentate costringendo i cittadini, tra cui famiglie, lavoratori e studenti, a pagare un balzello quotidiano ingiustificato anche a fronte dello stato in cui il tratto di autostrada nel comprensorio di Roma e del Lazio si trova. Il governo Renzi ha cercato di giustificare questi aumenti legandoli all'inflazione. Ma si tratta della solita nuvola di fumo creata ad arte per celare l'ennesima beffa sulle spalle dei pendolari, di lavoratori e di famiglie già vessate sul piano economico e costrette a percorrere questo tratto di autostrada tra Ponte di Nona, Lunghezza e Settecamini, nel quadrante di Roma Est, a causa della costante congestione delle strade consolari. Fermo restando che è assurdo già pretendere il pagamento del pedaggio nel tratto urbano dell'autostrada siamo pronti ad alzare le barricate per impedire che anche un solo centesimo di maggiorazione sia applicato ai pendolari e a tutti i cittadini che continuano ad essere spremuti a suon di tasse senza avere nulla in cambio". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone BUSCHINI: "ATTIVAZIONE TIROCINI PER DISABILI, 728 MILA EURO DALLA REGIONE LAZIO"

"Sono stati stanziati 728 mila euro con l'Avviso 'Attivazione Tirocini per disabili' pubblicato da Bic Lazio. Si tratta di un bando che vuole favorire la realizzazione di tirocini, di orientamento e formazione o inserimento o reinserimento, in favore delle persone con disabilità grave ed handicap intellettivo e psichico. I numeri della disabilità nell'Unione Europea dicono che circa 80 milioni di persone non hanno possibilità di partecipare pienamente alla vita sociale ed economica del paese a causa di barriere comportamentali e ambientali: il tirocinio rappresenta uno strumento utile per agevolare i percorsi di formazione o inserimento nei casi di disabilità grave. Una risposta, della Regione del Presidente Zingaretti, che ha una valenza sia occupazionale che inclusiva per soggetti svantaggiati". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale e Presidente della Commissione Bilancio Mauro Buschini.

"Possono ospitare i tirocinanti - spiega Buschini - le imprese, le fondazioni, le associazioni e gli studi professionali aventi almeno una sede operativa nel territorio della Regione Lazio. Oltre ai compensi per i soggetti promotori, BIC Lazio provvederà mensilmente all'erogazione dell'indennità mensile di tirocinio pari a euro 500,00 in favore del tirocinante. Tutte le informazioni del presente avviso sono rintracciabili sul sito di Bic Lazio. La partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale ed economica del paese è fondamentale per una crescita inclusiva: questo stanziamento rappresenta, senza dubbio, un'opportunità significativa per i soggetti più deboli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento