menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione,  arsenico completati gli interventi. Zingaretti: promessa mantenuta

Dal 1° gennaio prossimo sarà garantita l’erogazione di acqua depurata dall’arsenico nel viterbese. In questi giorni si stanno concludendo gli ultimi interventi volti alla soluzione del problema. Nell’arco della giornata odierna si concluderanno le...

Dal 1° gennaio prossimo sarà garantita l'erogazione di acqua depurata dall'arsenico nel viterbese. In questi giorni si stanno concludendo gli ultimi interventi volti alla soluzione del problema. Nell'arco della giornata odierna si concluderanno le ultime ispezioni agli impianti di potabilizzazione delle acque per verificare l'operatività e l'efficacia del sistema nel suo insieme.

La costruzione degli oltre 60 impianti di dearsenificazione complessivamente messi in opera è stata curata da due imprese che, ad oggi, ne garantiscono il corretto funzionamento e che stanno già effettuando analisi puntuali e ricorrenti sulla qualità delle acque in uscita dagli impianti, cui seguiranno i rilievi analitici previsti dalla legge. Fin dai primi giorni di gennaio, infatti, in accordo con Asl e Arpa, verrà avviata la prevista campagna di analisi sulla qualità delle acque distribuite. Inoltre, al fine di dare continuità ai controlli in corso, le società costruttrici effettueranno analisi funzionali alla conferma del buon funzionamento degli impianti, a cadenza settimanale, come previsto dall'obbligazione contrattuale sottoscritta.

"Si tratta di una promessa mantenuta. La conclusione degli interventi è la prova tangibile che la Regione Lazio è in grado di rispondere alle attese dei cittadini, ora aspettiamo gli esiti delle analisi che effettueranno Asl e Arpa per voltare definitivamente pagina" ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

"Si è trattato di un lavoro impegnativo che ha visto la mobilitazione di un gruppo di dirigenti e funzionari della Regione i quali, negli ultimi mesi, hanno profuso il massimo sforzo per garantire il raggiungimento del risultato" conclude l'assessore regionale all'Ambiente, Fabio Refrigeri

SALDI: REGIONE LAZIO, 'VIA LIBERA DEFINITIVO AD AVVIO ANTICIPATO AL 3 GENNAIO'

"I saldi nel Lazio cominceranno il prossimo sabato 3 gennaio, invece del 5 gennaio, come originariamente previsto. La Giunta Regionale del Lazio ha infatti approvato oggi in via definitiva la deliberazione che dispone l'anticipo di due giorni dell'inizio delle svendite di fine stagione, dopo che questa aveva avuto martedì scorso il via libera della competente Commissione Commercio, Artigianato e Sviluppo Economico del Consiglio Regionale. Il provvedimento verrà ora pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio. Il calendario regionale è quindi ora allineato con quello di tutte le Regioni limitrofe; i commercianti laziali quindi non subiranno quindi nessuno svantaggio concorrenziale dovuto a un inizio sfalsato dei saldi".

Lo afferma in una nota la Regione Lazio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento