menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guido Fabiani

Guido Fabiani

 Regione, bankitalia: Fabiani: primi segnali di ripresa l’azione della regione va nella direzione giusta

Un’economia che dà segnali di vitalità e di ripresa, pur in un contesto generale che presenta ancora punti di debolezza.

Un'economia che dà segnali di vitalità e di ripresa, pur in un contesto generale che presenta ancora punti di debolezza.

Questa, secondo l'assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, la fotografia dell'economia del Lazio che emerge dal rapporto della Banca d'Italia presentato oggi a Roma, nell'Aula Magna dell'università Roma Tre.

Fabiani ha continuato esprimendo "soddisfazione per i primi segni di ripresa economica fatti registrare dall'economia laziale nel 2014 rispetto alla media dei tre anni precedenti." "In particolare - ha aggiunto - il fatto che le performance migliori siano realizzate da imprese che fanno ampio uso di tecnologie avanzate conferma la bontà della scelta effettuata dall'amministrazione regionale a favore del sostegno all'innovazione delle imprese laziali, strada maestra per garantire la ripresa economica". "Altro elemento positivo che dobbiamo registrare - ha continuato l'assessore - è la ripresa complessiva, a partire dalla seconda metà dell'anno passato, della domanda di credito da parte delle aziende. Una tendenza ancora contenuta ma che è affiancata dall'aumento dell'incidenza delle garanzie, anche pubbliche, sui prestiti alle imprese. Anche su questo argomento non posso che constatare che la scelta della Regione di garantire alle Pmi laziali di accedere direttamente al Fondo Centrale di Garanzia, creando nel contempo al suo interno una sezione dedicata esclusivamente alle aziende della Regione, il 'Plafond Lazio', ha funzionato. E non è un caso, infatti, che, visto il successo del provvedimento, poco più di un mese fa la Giunta regionale abbia deciso di aumentare ulteriormente la dotazione complessiva del Plafond da 30 a 40 milioni di euro". "Ma non è tutto positivo, purtroppo: penso in particolare ai dati sull'occupazione giovanile e sulla Cassa Integrazione, che ci consegnano un quadro ancora critico, sul quale però la Regione sta già intervenendo. Altro aspetto critico è quello rappresentato dall'industria, settore in cui è calata la produzione ma anche l'occupazione, nonostante il dato positivo della crescita occupazionale generale nel Lazio nel 2014. Ma anche in questo campo - continua - la Regione non è rimasta ad aspettare con le mani in mano e ha lanciato un grande progetto per promuovere un processo di reindustrializzazione dell'economia laziale; sto parlando di 'Valore Aggiunto Lazio' che abbiamo presentato a febbraio e che alla luce di questi dati sosterremo con ancora maggior determinazione". "E a questo proposito - ha concluso Fabiani - voglio ricordare che a fine mese presenteremo una Call for Project destinata a individuare progetti concreti che puntino a dare nuova vita alla manifattura del Lazio; sarà una manifestazione di interesse con cui chiederemo a imprese ed enti locali di farsi promotori e protagonisti del proprio sviluppo proponendo progetti di rilancio produttivo basati sull'aggregazione territoriale, sull'innovazione e sull'internazionalizzazione".

VIABILITA': INCONTRO TRA REGIONE LAZIO E SAT PER MIGLIORARE IMMISSIONE CIVITAVECCHIA NORD

Incontro tra Regione Lazio e Società Autostrada Tirrenica (Sat) per migliorare l'immissione di traffico tra la A12 e la via Aurelia, in prossimità dello svincolo a Nord di Civitavecchia. Il tratto è stato per anni punto caldo di rallentamenti e code nel fine settimana per chi si immetteva nella statale, ma la problematica è ora in via di risoluzione, grazie ad una serie di interventi legati ai lavori per la realizzazione del tratto Civitavecchia-Tarquinia dell'A12 ed alla stretta collaborazione tra Sat e Regione Lazio. Sat ha messo in esercizio una nuova rampa di svincolo che cancella le intersezioni di traffico sull'asse principale dell'Aurelia; inoltre, è stato aperto lo svincolo con la statale Aurelia bis e, a Tarquinia, sono stati realizzati miglioramenti all'uscita dall'Aurelia verso la città, eliminando la svolta a sinistra e l'intersezione con la Strada Provinciale 97. Al contempo, Sat ha attivato diversi presidi per prevenire e rimuovere possibili criticità del traffico, generate da eventi imprevedibili quali incidenti o guasti meccanici. Tali presidi, funzionali anche a far scorrere il traffico in caso di volumi intensi, resteranno attivi fino al termine dei lavori, previsto nei primi giorni di agosto. D'intesa con la Regione Lazio, comunque, resta attivo il tavolo istituzionale per individuare percorsi alternativi ed azioni utili ad evitare e/o ridurre disagi alla circolazione, durante gli esodi estivi più critici".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento