Regione, consiglio lazio il 1° dicembre giornata della trasparenza

Il 1° dicembre 2016, a partire dalle ore 10, in sala Mechelli in via della Pisana 1301 a Roma, si terrà la terza “Giornata della Trasparenza” del Consiglio regionale del Lazio.

aula Consiglio regione Lazio

Il 1° dicembre 2016, a partire dalle ore 10, in sala Mechelli in via della Pisana 1301 a Roma, si terrà la terza “Giornata della Trasparenza” del Consiglio regionale del Lazio.

In programma, dopo i saluti istituzionali del presidente Daniele Leodori e del segretario generale vicario Cinzia Felci, una serie di relazioni. Intervengono: Luigi Lupo, direttore della struttura Prevenzione della corruzione e Trasparenza del Consiglio regionale; Giorgio Bernardo Mattarella, Luiss “Guido Carli” di Roma; Alfonso Sabella, magistrato del Tribunale di Napoli; Luca Petrucci, presidente dell'Organismo indipendente di valutazione (Oiv); Ida Nicotra, consigliere Anac e Massimo Perin, vice procuratore generale Corte dei conti. Conclusioni: consigliere segretario Udp Teresa Petrangolini. Al centro delle giornate della trasparenza il rapporto di fiducia con i cittadini e l’accessibilità delle informazioni. Tra i temi: le novità in materia di accesso civico e quelle in materia di pubblicazioni.

SANITÀ, PETRANGOLINI: NEL LAZIO UN TAVOLO CON LE ASSOCIAZIONI PER COMBATTERE L'EPATITE C

"Un tavolo di lavoro importante quello aperto oggi tra la Regione Lazio e le associazioni dei pazienti di epatite C impegnate nella Campagna 'Senza la C': una ottima occasione per dare una strategia alla politica sanitaria regionale in un ambito cruciale se si pensa che in Italia ci sono 9mila pazienti tra dializzati e in attesa di trapianto". A parlare è Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Lazio (gruppo Pd), componente della commissione Politiche sociali e salute.

"La Regione Lazio - spiega - ha accolto con favore l 'ingresso di nuovi farmaci per curare la patologia. Bisogna cogliere questa opportunità: le risorse e i farmaci sono fondamentali, ma non sufficienti. Serve, infatti, il contributo delle associazioni dei pazienti per promuovere politiche più efficaci e raggiungere risultati concreti nel campo dell'assistenza".

"Partecipare alla promozione e alla realizzazione delle politiche - aggiunge Petrangolini - è una pratica normale in Europa. La Giunta Zingaretti è disponibile alla collaborazione con i pazienti anche se ha dovuto fare i conti con una situazione complicata dai vincoli del piano di rientro. Ma si può fare comunque tantissimo. Oggi si comincia aprendo un dialogo. Una iniziativa simile - ricorda- è stata presa con le associazioni dei diabetici e ha prodotto un risultato importante: la costruzione di un piano diagnostico terapeutico regionale partecipato. Vogliamo continuare su questa strada: la collaborazione delle associazioni - conclude - aiuta anche noi a fare meglio il nostro lavoro di amministratori".

AGRICOLTURA: HAUSMANN, ‘SODDISFATTO PER L’ACCORDO SUL PREZZO DEL LATTE’

“Sono particolarmente soddisfatto dell’accordo raggiunto sul prezzo del latte, perché risultato di un’intesa ampiamente condivisa, che ha visto la Regione Lazio impegnata nel ruolo di supporto e di coordinamento delle parti interessate. Ringrazio tutte le parti interessate, dai produttori ai trasformatori ai rappresentanti delle organizzazioni agricole, per aver dimostrato, in un momento così difficile, la concreta volontà di giungere a una soluzione comune, capace di soddisfare tutti e in grado di risollevare in modo concreto le sorti del sistema latte del Lazio. Dopo questo accordo continueremo a lavorare per un percorso di valorizzazione delle produzioni lattiero-casearie del Lazio garantendo sempre, con specifiche azioni di promozione, la tracciabilità e la qualità del nostro latte. Un ringraziamento particolare, infine, alle industrie del latte che, con impegno organizzativo e soprattutto economico, hanno proposto una importante azione di educazione alimentare, che la Regione Lazio condivide e vuole sostenere con forza. Dimostrazione che la filiera del latte è unita e può finalmente riunirsi attorno a un progetto condiviso da tutti”. Lo afferma l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Carlo Hausmann, commentando la recente intesa raggiunta al tavolo agroalimentare presieduto in Regione, che ha segnato il riconoscimento del prezzo del latte alla stalla a 39 centesimi a litro, con un incremento di 3 centesimi.

BATTISTI (PD- FR): REGIONE LAZIO INVESTE SU POLITICHE AMBIENTALI IMPORTANTE IMPEGNO DELL'ASSESSORE BUSCHINI PER PROGETTO ARIA PULITA

Importante investimento da parte della Regione Lazio per la tutela dell'ambiente e il miglioramento della qualità dell'aria nella nostra Regione, indice della serietà politica e amministrativa per un vero cambio di passo rivolto alle politiche ambientali.

Ritengo di straordinaria importanza il progetto "Aria Pulita", rivolto in gran parte alle emergenze ambientali della nostra provincia, ultima nelle classifiche per la qualità dell'aria, nella quale si è registrato un aumento delle malattie tumorali.

Grazie al lavoro e all'impegno dell'Assessore Regionale Mauro Buschini, la Regione investirà 15 milioni di euro per ridurre le emissioni inquinanti in tutto il territorio regionale.

Ritengo che l'aspetto innovativo, che conferisce a questo progetto il primato in termini di intervento sul territorio della Provincia di Frosinone, riguardi la Valle del Sacco, il Comune di Frosinone e il sostegno in termini di ricerca ad Arpa Lazio.

Il finanziamento previsto per la Valle del Sacco per 3,5 miliardi di euro, rappresentano la concreta possibilità di intervento a seguito del completamento della perimetrazione per la bonifica.

Significativi i 500 mila euro destinati al Comune di Frosinone, che in questi ultimi cinque anni, una forte critica che sento di rivolgere al Sindaco Ottaviani, poco ha fatto per ridurre le emissioni nella città più inquinata d'Italia.

Con questi fondi si è pensato nel breve periodo ma la lungimiranza del progetto "Aria Pulita" sta nel contribuire al lavoro di Arpa Lazio in termini di innovazione, ricerca e collaborazione con le università per individuare ed intervenire prontamente e con tecniche evolute sulle criticità ambientali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L'impegno deve essere ora rivolto a sensibilizzare sul tema delle politiche per la tutela ambientale puntando ad una campagna di interesse del progetto "Aria Pulita" affinché possano essere utilizzati i fondi previsti in modo utile ed efficiente.

Considero fondamentale questo investimento da parte della Regione, qualificante del programma che ho convintamente condiviso e sostenuto e che il PD intende portare avanti con determinazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento