menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guido Fabiani-2

Guido Fabiani-2

Regione, Fabiani, dati Ice su export del Lazio sono segnale forte vola export del lazio +3,4% e 18,3 mld di euro

I dati diffusi dall’ICE nel Rapporto annuale sul commercio estero mostrano una crescita degli scambi con l’estero nel Lazio superiore alla media nazionale, un segnale forte che testimonia come nella nostra Regione si stia avviando una...

I dati diffusi dall'ICE nel Rapporto annuale sul commercio estero mostrano una crescita degli scambi con l'estero nel Lazio superiore alla media nazionale, un segnale forte che testimonia come nella nostra Regione si stia avviando una riorganizzazione dell'assetto produttivo caratterizzata da una presenza sempre maggiore delle nostre imprese e della nostra economia sui mercati internazionali".

Lo ha dichiarato Guido Fabiani, Assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio.

"Questa crescita è frutto anche di un investimento importante in termini di politiche di sviluppo e di risorse da parte della Giunta Zingaretti, ed è un segnale che si sta costruendo un clima positivo per le imprese che potrà presto evidenziarsi con dati ancora più incoraggianti".

Nella Regione Lazio, il 2014 è stato caratterizzato da una dinamica dell'export e dell'import più vivaci di quelle registrate a livello nazionale. Lo segnala l'Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane nello studio "L'Italia nell'economia internazionale 2014-2015", il 29° Rapporto annuale sul commercio estero. Le vendite all'estero sono infatti cresciute del 3,4%, raggiungendo i 18,3 miliardi di euro mentre gli acquisti dall'estero hanno registrato un incremento del 3% raggiungendo la soglia dei 26,8 miliardi di euro. L'incremento delle esportazioni si è tradotto in un parallelo incremento dell'incidenza del Lazio sull'export nazionale: la quota laziale si è infatti attestata al 4,7%. Accanto ai settori tradizionalmente forti dell'export laziale come la farmaceutica e la chimica, risultano in crescita in particolare i settori della meccanica e dei metalli, e l'UE, l'America settentrionale e l'Asia si confermano le aree target in maggiore crescita.

In forte crescita anche il comparto dei servizi. Il Lazio si conferma una delle regioni leader in Italia, seconda solo alla Lombardia, per un valore di esportazioni pari a 15,8 miliardi di euro, con un incremento del 13,1%. L'ottima performance registrata a livello di servizi consente al Lazio di irrobustire la propria incidenza sul totale nazionale: la quota laziale sull'export italiano di servizi si e' infatti attestata al 22,4% con un incremento di quasi 2 punti percentuali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento