menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione. Giunta istituisce ufficio accesso atti per consiglieri

Nella riunione odierna della Giunta regionale del Lazio, al fine di semplificare i rapporti tra l’amministrazione ed i consiglieri, è stato deliberato di assegnare all’ufficio di gabinetto del Presidente, la competenza a ricevere tutte le istanze...

Nella riunione odierna della Giunta regionale del Lazio, al fine di semplificare i rapporti tra l'amministrazione ed i consiglieri, è stato deliberato di assegnare all'ufficio di gabinetto del Presidente, la competenza a ricevere tutte le istanze di accesso destinate agli uffici regionali. Attraverso tale modifica regolamentare si intende agevolare il controllo sugli atti e sull'attività regionale in conformità alle prescrizioni statutarie, superando le difficoltà più volte rappresentate dai consiglieri". Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

PA, PETRANGOLINI: OK RIFORMA MADIA, ANCHE LAZIO AVANTI CON LEGGE ENTRO L'ANNO

"L'ok del Senato alla Riforma della PA è una bella notizia. Dimostra che la volontà di cambiamento del governo è reale e che la strada intrapresa in questi mesi nel Lazio dalla Giunta Zingaretti è quella giusta. Uno stimolo in più per approvare entro l'anno la legge regionale per la trasparenza della PA".

A parlare è Teresa Petrangolini, consigliere regionale del Pd e prima firmataria di una proposta di legge sulla trasparenza per la Regione Lazio.

"La riforma Madia - spiega Petrangolini - contiene importanti novità che miglioreranno la vita quotidiana dei cittadini. Ci sono norme molto concrete che garantiranno tempi certi per la concessione delle autorizzazioni alle imprese da parte della PA, un numero unico per le emergenze, la possibilità per gli utenti di pagare le bollette con il credito telefonico e con sms, un'identità digitale unica per comunicare direttamente con tutti gli uffici pubblici".

"I cittadini, poi, potranno accedere liberamente, anche via web, alle informazioni possedute dalla amministrazioni pubbliche. Una sorta di Freedom of Information Act all'italiana - continua - con enormi conseguenze in termini di aumento della trasparenza".

"Entro l'anno - conclude Petrangolini - toccherà anche al Lazio fare la sua parte. Infatti, dopo le norme per la legalità e la trasparenza approvate nelle settimane scorse, a partire da settembre il Consiglio regionale ha in programma l'approvazione di nuove misure per la trasparenza come, per esempio, il FOIA regionale, la disciplina del registro dei lobbisti e nuovi obblighi di pubblicazione per la PA".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento