menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Leodori

Daniele Leodori

Regione, il Consiglio Regionale approva il DEFR e l’impegno per importanti opere

Il Documento di programmazione economica finanziaria regionale prevede anche nuove infrastrutture nel basso Lazio. Misure per i disoccupati vicini alla pensione.

Il Documento di programmazione economica finanziaria regionale prevede anche nuove infrastrutture nel basso Lazio. Misure per i disoccupati vicini alla pensione.

Il Consiglio regionale, presieduto da Daniele Leodori (Pd), alla presenza del governatore Nicola Zingaretti, ha approvato, con 27 voti a favore e 17 contrari, il Documento di programmazione economica e finanziaria regionale 2015 (Proposta di deliberazione consiliare n. 35). Nel documento sono analizzati l'azione del governo regionale dall'avvio dell'attuale legislatura, il profilo congiunturale regionale alla base delle previsioni economiche di crescita per il triennio a venire, gli obiettivi strategici e gli strumenti di politica regionale in campo economico, sociale e territoriale. Il documento è stato approvato con alcuni emendamenti dell'Aula in materia di infrastrutture. In particolare, l'emendamento presentato dal consigliere Giuseppe Simeone (Pdl-FI) e altri, pone l'accento su importanti opere che interessano il basso Lazio quali la Pedemontana, Strada a scorrimento veloce tra i Monti Cimini, la ferrovia regionale Formia-Gaeta-Minturno-Cassino, la super strada Orte-Civitavecchia, tratto Soriano-Bassano, e il collegamento Roma-Latina (ex Ss Pontina). Altri emendamenti accolti nel Defr, primo firmatario sempre Giuseppe Simeone e altri, prevedono l'impegno da parte della Regione a mettere in atto tutte le azioni necessarie alla predisposizione di incentivi alle imprese per favorire in via prioritaria l'occupazione di soggetti ai quali manchino non più di 5 anni di contribuzione per la maturazione del diritto al trattamento pensionistico. Passa anche l'emendamento per l'istituzione di un fondo per il rilancio delle aree di crisi della provincia di Latina, al fine di rilanciare il comparto produttivo pontino e incentivare l'occupazione. Al termine della votazione Il Presidente Leodori ha sospeso i lavori e ha aggiornato la seduta a lunedì 29 dicembre alle ore 12.00. BILANCIO, SIMEONE (FI): "APPROVATI GLI EMENDAMENTI A FAVORE DI INFRASTRUTTURE, INCENTIVI ALL' OCCUPAZIONE E MISURE STRAORDINARIE PER ARGINARE LA CRISI SUL TERRITORIO PONTINO" "In consiglio regionale, nel corso della discussione sulla legge di stabilità, nel documento di economia e finanza regionale 2015 - 2017, sono stati approvati alcuni emendamenti che ho presentato, unitamente al collega Abbruzzese, al fine di dare risposte chiare e immediate ai cittadini. Il primo riguarda l'istituzione di interventi mirati al rilancio delle aree di crisi industriale della provincia di Latina, al fine di rilanciare il comparto produttivo pontino e incentivare l'occupazione. Per quanto riguarda il mondo del lavoro e dell'occupazione è stato dato parere favorevole all'emendamento che impegna la Regione a mettere in atto tutte le azioni necessarie alla predisposizione di incentivi alle imprese per favorire in via prioritaria l'occupazione di soggetti ai quali manchino non più di cinque anni di contribuzione per la maturazione del diritto di trattamento pensionistico, iscritti al centro per l'impiego, disoccupati o in mobilità non indennizzata o privi di ammortizzatori sociali, il tutto compatibilmente con la normativa nazionale e di settore. In questo modo diamo garanzie concrete a tutte quelle persone che a causa anche dell'età, purtroppo, sono tagliate fuori dal mondo del lavoro e privati della dignità che ne deriva. Siamo riusciti inoltre, a seguito di riformulazione da parte dell'assessore al bilancio, a far inserire nel documento di programmazione economico e finanziario della Regione Lazio tre opere che riteniamo prioritarie e determinanti quali: la realizzazione della Roma - Latina, la realizzazione della Pedemontana di Formia e la riattivazione e completamento della ferrovia regionale Formia - Gaeta - Minturno - Cassino perché si tratta di infrastrutture fondamentali per dare nuovo impulso all'economia e allo sviluppo non solo del territorio pontino ma di tutta la regione Lazio. In questa sede abbiamo raggiunto obiettivi importanti che sono solo una piccola goccia nel mare di interventi di cui il Lazio e la provincia di Latina necessitano per uscire, concretamente, da questa fase di recessione". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone PENSIONI CONSIGLIERI REGIONALI LAZIO: SORPRESA DALLA BELLA MOSTRA DELLA RINUNCIA. STRUMENTALIZZAZIONI DI UN GESTO DA FARE IN SILENZIO

Per dare un'unica e definitiva risposta a cittadini e giornalisti che hanno chiesto un mio pensiero sulla rinuncia alle pensioni da parte di alcuni consiglieri regionali, posso dire che mi sorprende che tutti si affrettino a fare bella mostra delle loro rinunce. È l'altra faccia della volgarità della politica. Sono strumentalizzazioni di un gesto che, fatto in silenzio, sarebbe nobile anche se non obbligato. Prendano esempio da chi lo ha fatto prima di loro senza strombazzare tutto ai quattro venti.-

Queste le dichiarazioni di Daniela Bianchi in merito alla rinuncia al vitalizio di alcuni consiglieri regionali del Lazio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento