Regione, la settimana in consiglio regionale (5-9 dicembre 2016)

Il Consiglio regionale è convocato in seduta ordinaria il 6 dicembre 2016 alle ore 16 (prosecuzione seduta n. 67 del 9 novembre). All'ordine del giorno la proposta di legge n. 317 del 29 febbraio 2016: "Disciplina e conferimento di funzioni e...

aula-consiglio-regionale-del-lazio3

Il Consiglio regionale è convocato in seduta ordinaria il 6 dicembre 2016 alle ore 16 (prosecuzione seduta n. 67 del 9 novembre). All'ordine del giorno la proposta di legge n. 317 del 29 febbraio 2016: "Disciplina e conferimento di funzioni e compiti amministrativi ai comuni, a Roma capitale e alla città metropolitana di Roma capitale. Riordino delle forme associative tra gli enti locali e superamento delle comunità montane". Si proseguirà con la discussione generale, quindi con l'esame dell'articolato. I lavori sono programmati fino alla mezzanotte per poi continuare il 7 dicembre, dalle ore 11 alle ore 20.

COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI

Martedì 6 dicembre

Ore 10,30 – Sala Di Carlo

Commissione Vigilanza pluralismo sull’informazione

Audizione della dott.ssa Cinzia Felci su: "Attività del Corecom anno 2016”. Ore 11,30 – Sala Etruschi Commissione Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica

E' prevista un'audizione in merito alla Valutazione d'Impatto Ambientale del progetto di realizzazione di una discarica controllata per rifiuti non pericolosi nel comune di Aprilia, località La Ciocca. Proponente Soc. Paguro.

Sono stati invitati: l'assessore ai Rapporti con il Consiglio, ambiente e rifiuti Mauro Buschini, il direttore regionale del Governo e ciclo dei rifiuti Demetrio Carini, il Sindaco del Comune di Ardea Luca Di Fiori, il Sindaco del Comune di Aprilia Antonio Terra, la Società Paguro Srl.

DALLA REGIONE UN BANDO DA 11 MILIONI PER IL COMPARTO DELL’EDILIZIA

“E’ stato pubblicato il bando regionale destinato al finanziamento per l’innovazione dei materiali, dei componenti e dei sistemi utilizzati nell’edilizia, compresi sistemi intelligenti di progettazione e gestione delle infrastrutture, anche di committenza pubblica, che garantiscano una maggiore sostenibilità ambientale degli edifici e delle costruzioni. L’avviso pubblico ha una dotazione finanziaria complessiva di 11 milioni di euro, di cui 7.260.000,00 come dotazione base dell’avviso e 3.740.000,00 quale quota di riserva per l’eventuale completamento della graduatoria. Si tratta di uno strumento di particolare supporto ad un settore strategico quale quello dell’edilizia che, seppur fortemente colpito dalla crisi economica degli ultimi anni, oggi può vedere una concreta opportunità di rilancio specie nel territorio della Provincia di Frosinone, tradizionalmente molto ricco di operatori del settore. In particolare, il bando rappresenta uno strumento di rilancio mediante lo sviluppo di nuove soluzioni non solo di tecniche e materiali di costruzioni, ma anche verso la realizzazione di manufatti ecosostenibili e rispettosi dell’ambiente, nonché innovativi sistemi intelligenti di gestione delle costruzioni, appunto lo “smart building”. I progetti, infatti, possono riguardare soluzioni tecniche per razionalizzare l’uso di risorse naturali nell’edilizia, innalzare il livello di ecosostenibilità e favorire al contempo l’efficientamento energetico alla base delle nuove tecniche di costruzione, dei relativi materiali e dell’approvvigionamento energetico degli edifici, fino alla tendenza ai cosiddetti edifici ad impatto zero o per l’autodiagnosi degli stessi e dei materiali impiegati con lo scopo di prevenire gli effetti distruttivi in caso di emergenze, con uno sguardo quindi rivolto anche all’implementazione del livello di sicurezza degli edifici di nuova realizzazione”.

Lo dichiara in una nota l’Assessore Regionale Mauro Buschini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono finanziabili Progetti Semplici da parte di PMI in forma singola, per investimenti materiali e immateriali anche per internazionalizzazione, efficienza energetica e digitalizzazione, di valore ricompreso tra 50 mila e 500 mila euro, e Progetti Integrati per PMI in forma aggregata, ATI, e in Rete, con Organismi di ricerca, per progetti di ricerca e sviluppo industriale e sperimentale, innovazione processo e organizzativa, anche per internazionalizzazione, efficienza energetica e digitalizzazione, di valore ricompreso tra 500 mila e 3 milioni euro, con la possibilità anche per liberi professionisti di presentare progetti semplici. L'aiuto consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto variabile in base alle singole voci di spesa ammissibili. La presentazione della domanda, solo per via telematica tramite piattaforma GeCoWeb di Lazio Innova SpA, è prevista tramite due finestre temporali: per i progetti semplici una procedura "a sportello" dalle 12.00 del 17/01/2017 alle 12.00 del 14/03/2017 ovvero fino al raggiungimento di risorse impegnate per 3 milioni, mentre per i progetti integrati una procedura "a graduatoria", dalle 12.00 del 10/01/2017 alle 12.00 del 14/02/2017”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento