menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consiglio Regionale 1-2

Consiglio Regionale 1-2

Maltempo: criticità idrogeologica per 36 ore codice giallo su tutta la Regione

Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalle prime ore di domani e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio...

Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalle prime ore di domani e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio centro-settentrionale 'venti forti dai quadranti settentrionali. Mareggiate lungo le coste esposte'. E' altresì in corso di validità l'Avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso ieri. Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un Avviso di criticità idrogeologica codice giallo su tutte le Zone di Allerta del Lazio e una preallerta per vento per le giornate di domani e dopodomani su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma e Aniene. La Sala Operativa Permanente ha emesso l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555". Lo comunica, in una nota, la Regione Lazio.

REFRIGERI: 'ACCORDO REGIONE E SINDACATI EDILI PER GARANTIRE LAVORO, LEGALITA' E REALIZZAZIONE OPERE'

La Regione Lazio e i sindacati edili verso un protocollo che comprenda contrattazione di anticipo con tavolo istituzionale per le grandi opere, regolarità e tipo di assegnazione gare, applicazione obbligatoria del Ccnl edile nei bandi, sinergia con gli enti bilaterali del settore su sicurezza, formazione professionale e regolarità. Questo il punto saliente scaturito dall'incontro, svoltosi presso l'Assessorato Infrastrutture, Politiche abitative e Ambiente della Regione Lazio, tra l'assessore Fabio Refrigeri ed i rappresentanti sindacali del Lazio di Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil, Cgil, Cisl, Uil.

Al centro del tavolo, lo scenario attuale con da una parte la crisi del settore, un ambito su cui gravano molti segni 'meno', come -70mila lavoratori, -5mila aziende, -400 mln di euro di massa salari, quindi un comparto più che dimezzato in 5 anni. Dall'atra parte, le opere ormai prossime alla cantieriabilità, scaturite dall'attività di programmazione che, a due anni dal proprio insediamento, l'Amministrazione regionale ha ormai definito su edilizia scolastica, dissesto idrogeologico, casa, energie rinnovabili e, nelle grandi infrastrutture, per la realizzazione della Roma-Latina, della Tirrenica, della Trasversale Monteromano-Cinelli. Insieme al rafforzamento dell'attività dell'Osservatorio regionale dei Lavori Pubblici, è stata anche espressa la volontà concordata di costituire un tavolo permanente sulla crisi del settore edile.

"Un coordinamento complessivo - ha detto Fabio Refrigeri - che dobbiamo saper attivare entro il mese di maggio, a partire dalla firma del protocollo con i sindacati di categoria da parte del presidente Nicola Zingaretti, un atto che per la parte che concerne gli appalti edili di competenza deve saper coinvolgere Sanità e Trasporti. Predisporrò al più presto anche due incontri che ritengo fondamentali: uno con l'Anci e l'altro con Autostrade per il Lazio".

LAVORO: ZINGARETTI, RISOLTA VICENDA LSU, PAGAMENTO LAVORATORI A REGIME

Nei giorni scorsi il Sottosegretario al Lavoro, Teresa Bellanova, ha espresso soddisfazione sul via libera della Corte dei Conti al pagamento degli assegni ai Lavoratori Socialmente Utili della nostra Regione per la parte che riguarda il Governo. L'iter per lo stanziamento di 2.826.584 euro, come previsto dalla convenzione sottoscritta al Ministero del Lavoro il 23 febbraio scorso, ha concluso il suo percorso amministrativo. Per noi si tratta del riconoscimento, anche formale, della conclusione di un lungo lavoro politico e amministrativo. La risoluzione in via definitiva della questione dei Lavoratori Socialmente Utili (LSU) è un altro importante obiettivo raggiunto. Grazie ai nostri sforzi - principalmente quelli dell'assessore Valente - e a un impegno iniziato dal nostro insediamento abbiamo riaperto il bacino nazionale e salvato i circa mille LSU impegnati negli Enti Locali del Lazio. LSU che oggi sarebbero stati licenziati, dopo che la precedente amministrazione aveva stipulato con gli Enti locali utilizzatori convenzioni dichiarate illegittime sotto molteplici profili dalla Corte dei Conti e aveva illuso i cittadini senza risolvere il problema della stabilizzazioni.

Abbiamo prima stanziato oltre 11 milioni di euro che hanno permesso la fuoriuscita dei 409 lavoratori che ne avevano fatto domanda tra il 2010 e il 2012 con una somma pari a 35mila euro ognuno, poi firmato la Convenzione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che ha disciplinato costi, tempi e modalità della riapertura del bacino e consentito il rientro dei lavoratori presso i Comuni. L'erogazione puntuale delle indennità mensili sta finalmente andando a pieno regime e abbiamo, inoltre, dato il via libera al pagamento della fuoriuscita per gli ulteriori lavoratori che ne avevano fatto richiesta nei mesi scorsi. La questione dei Lsu è un altro esempio di come abbiamo scelto di affrontare i problemi della nostra Regione con un unico obiettivo: il bene dei cittadini che, in questo caso, da troppo tempo vivevano in una situazione di incertezza e precarietà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento