menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Parigi ricorda Ettore Scola. Zingaretti, ‘un evento speciale per ricordare un uomo speciale’

Un evento speciale per ricordare un uomo speciale” con queste parole il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha commentato la proiezione del film ‘Le Bal’ presso l’Istituto Italiano di Cultura oggi a Parigi. ‘EN SE SOUVENANT DE ETTORE...

Un evento speciale per ricordare un uomo speciale" con queste parole il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha commentato la proiezione del film 'Le Bal' presso l'Istituto Italiano di Cultura oggi a Parigi. 'EN SE SOUVENANT DE ETTORE - Un ricordo del Maestro Ettore Scola' è il titolo dell'iniziativa che si è svolta questo pomeriggio a Parigi fortemente voluta dalla Regione Lazio e introdotta da Luciano Sovena - Presidente Fondazione Film Commission di Roma e del Lazio alla quale hanno preso parte oltre al Presidente Zingaretti anche Marina Valensise - Direttore Istituto Italiano di Cultura di Parigi e il critico Jean Gili.

"Un grande appuntamento per ricordare Ettore Scola e il suo stretto rapporto con la Capitale francese. - ha commentato il Presidente Zingaretti in apertura del suo intervento - Abbiamo invitato alcuni degli artisti che lo hanno più apprezzato e che con lui hanno dato vita a film indimenticabili. Ho avuto l'onore e il piacere di conoscere questo genio, di lavorare con lui sia quando ero alla guida della Provincia di Roma che negli ultimi tre anni alla Regione Lazio. Ci ha aiutati nella creazione della Scuola d'Arte Cinematografica e nella organizzazione di progetti educativi e culturali per le scuole superiori di Roma e del Lazio, sempre attento alle nostre esigenze e propositivo con le sue brillanti idee. Sono convinto che il modo migliore per ricordarlo sarà continuare a guardare i suoi tantissimi e splendidi film, un esempio per le future generazioni".

"Le Bal" è stato nominato all'Oscar come Miglior Film Straniero per l'Algeria e vincitore nel 1984 dei Premi César come Miglior Film, Migliore Regia e Miglior Colonna Sonora, del David di Donatello come Miglior Film e del premio per la Miglior Regia al Festival di Berlino.

Il film, ambientato in una sala da ballo della periferia di Parigi, racconta attraverso la danza e senza dialoghi, 40 anni di Storia francese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento