Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Regione,  Rosati (arsial): Cessione non onerosa a comune santa marinella di beni per 8 mln euro

È stato firmato questa mattina dall’amministratore Unico dell’ARSIAL, Antonio Rosati, e dal sindaco del Comune di Santa Marinella, Roberto Bacheca, il contratto per la cessione non onerosa di beni immobili di proprietà dell’Ente Regionale siti nel...

È stato firmato questa mattina dall'amministratore Unico dell'ARSIAL, Antonio Rosati, e dal sindaco del Comune di Santa Marinella, Roberto Bacheca, il contratto per la cessione non onerosa di beni immobili di proprietà dell'Ente Regionale siti nel territorio comunale. Una cessione che comprende: impianti sportivi, un Palazzetto dello Sport, una scuola e un campo di calcio; beni che vengono affidati a titolo gratuito all'Amministrazione Comunale con l'unico obiettivo di porre proprietà pubbliche al servizio della comunità. "Continua - ha dichiarato Antonio Rosati - la nostra opera di razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio dell'Arsial. Abbiamo ceduto beni per un valore complessivo di circa 8 milioni di euro che comprendono strutture essenziali come una scuola e che fanno parte della civiltà e della storia di questa comunità. Era del tutto anacronistico che rimanessero all'ARSIAL e, in questo modo, il Comune potrà ristrutturarli e renderli maggiormente gradevoli per i cittadini. Le Amministrazioni hanno il dovere di collaborare prescindendo dall'appartenenza politica, secondo lo spirito dettato dal presidente Zingaretti - ha concluso Rosati - guardando esclusivamente agli interessi delle persone e della comunità. Andremo avanti per questa strada".

REGIONE LAZIO; PRENOTAZIONI ON LINE PER VISITA CASTELLO SANTA SEVERA

"Da oggi è possibile prenotare on line la visita al Castello di Santa Severa sul sito della Regione Lazio, all'indirizzo www.regione.lazio.it/santasevera.

Il servizio di prenotazione via internet è attivo dal lunedì alla domenica, h. 24, e con ciascuna prenotazione sarà possibile riservare un numero massimo di 4 posti, il costo del biglietto è di ? 3,00.

Le visite al Castello di Santa Severa che riaprirà al pubblico dal 25 aprile al 13 settembre 2015, avranno una durata di circa 40' e le prenotazioni saranno possibili fino ad esaurimento posti.

Potranno entrare gratuitamente al Castello i portatori di handicap e i loro accompagnatori, le ragazze e i ragazzi fino a 18 anni. La prima domenica di ogni mese l'ingresso sarà gratuito. Per gli alunni e i docenti delle scuole e dei centri di formazione professionale è prevista la possibilità di usufruire gratuitamente di visite guidate all'interno del castello ed agli scavi archeologici presenti nelle giornate di venerdì. Inoltre, sarà possibile accedere al Castello negli orari di apertura effettuando la prenotazione attraverso il call center al numero verde 800.00.11.33, negli orari 9:00-17:00, dal lunedì al venerdì (feriali). In caso di prenotazione della visita, sarà necessario presentarsi alla biglietteria del Castello almeno 10 minuti prima della visita, ritirando e saldando il relativo biglietto. Il mancato ritiro del biglietto entro tale termina farà decadere la prenotazione".

Lo comunica in una nota la Regione Lazio

AVENALI, GESTIONE SPIAGGIA CAPOCOTTA: ESEMPIO DI LEGALITÀ FRUIBILITÀ LIBERA E GRATUITA E TUTELA DELL'AMBIENTE

"In questi anni la gestione delle spiagge libere di Capocotta è stata un'oasi felice di gestione del bene comune "mare di Roma", nella legalità e nel rispetto dell'ambiente, garantendo la libera fruizione e l'accesso gratuito.

Conosco bene questa esperienza, caratterizzata prima del 2000 da degrado e abusivismo, e trasformatasi poi in una delle aree più belle del litorale laziale, conservando uno dei pochi esempi di duna mediterranea rimasti sulla nostra costa.

In questi 15 anni però si è proceduto a colpi di proroghe, e mentre la normativa ha richiesto adeguamenti alle strutture, non è stato approvato il piano di gestione della riserva del litorale romano. Non possiamo rischiare ora di far pagare questa inerzia istituzionale ai cittadini romani, all'ambiente e a chi ha investito in queste attività.

Credo che ora la prima esigenza che abbiamo sia quella di garantire lo svolgimento della stagione balneare a tutela dei cittadini e delle attività economiche in essere, e nel frattempo bisogna lavorare per approvare nel più breve tempo possibile il Piano di gestione della Riserva del Litorale, e allo stesso tempo costruire un nuovo bando per la gestione della spiaggia, che consenta lo svolgimento di una attività economica e di tutela dell'area.

Ho già parlato con l'Assessore Estella Marino, nella quale ho trovato massima disponibilità, e nei prossimi giorni spero si riuscirà ad organizzare un incontro anche con l'Assessore Sabella delegato al litorale, per affrontare la questione. Il Sindaco Marino e gli Assessori stanno facendo un ottimo lavoro per riportare la legalità ad Ostia, per l'abbattimento del lungomuro, e credo che allo stesso tempo bisogna lavorare ripartendo da quanto di buono fin'ora è stato fatto.

Esprimo il mio sostegno alle richieste fatte dal Consorzio Capocotta, e mi impegno a lavorare affinchè questo tratto della riserva statale del litorale romano possa essere tutelato allo stesso tempo valorizzando le buone pratiche come questa, spiaggia libera per eccellenza, capace di rappresentare un esempio, un modello per la gestione responsabile delle attività economiche, per la creazione di occupazione e la cura del territorio.. È quanto dichiara Cristiana Avenali, Consigliera regionale del Partito Democratico e componente della Commissione Ambiente

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione,  Rosati (arsial): Cessione non onerosa a comune santa marinella di beni per 8 mln euro

FrosinoneToday è in caricamento