menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Consiglio Regionale Lazio

Consiglio Regionale Lazio

Regione, spettacolo dal vivo, ok in commissione al regolamento

La V commissione del Consiglio regionale, presieduta da Cristian Carrara (Pd), ha dato oggi, a maggioranza e con osservazioni, il suo parere favorevole a due provvedimenti di Giunta, la proposta di regolamento sui contributi allo spettacolo dal...

La V commissione del Consiglio regionale, presieduta da Cristian Carrara (Pd), ha dato oggi, a maggioranza e con osservazioni, il suo parere favorevole a due provvedimenti di Giunta, la proposta di regolamento sui contributi allo spettacolo dal vivo e quella per la costituzione del Forum permanente per la cultura e lo spettacolo dal vivo. Entrambi gli schemi di deliberazione, n. 132 e n. 133 del 30 settembre 2015, sono in attuazione della legge regionale 15/2014, "Sistema cultura Lazio: Disposizioni in materia di spettacolo dal vivo e di promozione culturale".

Con il primo, in particolare, si intendono disciplinare i criteri per la partecipazione, l'assegnazione, l'erogazione e procedure per il monitoraggio e la rendicontazione in materia di contributi finanziati con il fondo unico dello spettacolo dal vivo. Tra le osservazioni approvate, una di maggioranza, a firma Bonafoni (Sel), Giancola e Patanè (Pd), Petrassi (Centro democratico) e Valentini (Pd), quest'ultimo oggi non presente, in cui si chiede alla Giunta di intervenire in vari articoli con una rimodulazione del criterio di attribuzione dei punteggi, utili ai fini dell'assegnazione dei contributi per le tipologie di interventi finanziabili (attività di produzione, festival e rassegne, organizzazione di ensemble musicali ed orchestre), che tenga conto di tre criteri: la territorialità, la capacità di aprirsi all'estero e il riequilibrio territoriale con le periferie o le zone degradate. Approvate, inoltre, osservazioni del presidente Carrara e dei consiglieri di opposizione Perilli e Pernarella (M5S), di cui una, in particolare, che istituisce una premialità per gli spettacoli che facciano a meno di animali, e Tarzia (Lista Storace) sull'art. 15, che ha ad oggetto le produzioni musicali.

Un'unica osservazione, di Eugenio Patanè, è invece stata approvata insieme al parere positivo sul provvedimento per la costituzione del Forum. In base ad essa sarà presente nel Forum, tra gli enti partecipati dalla Regione, un rappresentante dell'Accademia di S. Cecilia in luogo di quello della Fondazione Teatro dell'Opera di Roma. Gli altri membri saranno, come previsto dalla legge, oltre all'assessore regionale alla cultura, agli omologhi dei comuni capoluogo di provincia e di Roma capitale e al presidente della commissione consiliare competente, i rappresentanti delle associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali.

Presenti alla seduta anche l'assessore Ravera e i consiglieri Avenali (Pd), Baldi (Lista Zingaretti), Manzella e Valeriani (Pd).

COTRAL; ABBRUZZESE (FI): IL GOVERNO REGIONALE SI IMPEGNI A RISOLVERE CRITICITA

"Ci aspettiamo una presa di posizione ed un impegno concreto da parte della maggioranza per quanto concerne le criticità che affliggono il sistema dei trasporti della Regione Lazio. Continuano a susseguirsi i disagi a causa, soprattutto, dei nuovi orari del Cotral, tanto che quotidianamente assistiamo ad appelli continui da parte dei Sindaci ed amministratori locali ormai vessati dalle giuste lamentele dei pendolari. Domani nella seduta straordinaria del consiglio regionale proprio su queste tematiche Zingaretti e Co dovranno dare spiegazioni sul loro operato fino a questo momento è quali sono le loro reali intenzioni per affrontare le problematiche esistenti" Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.

"Quindi, la maggioranza eviti le solite autocelebrazioni, e pensi in modo efficacie ad affrontare i problemi della quotidianità. I disservizi causati dalla Cotral sono uno di quegli argomenti, dove sta pesando l'immobilismo dell'amministrazione regionale. Gli studenti ed i pendolari in genere non ne possono più della soppressione di corse senza giusta causa, dei continui ritardi e dei viaggi su mezzi fatiscenti e superaffollati.

In provincia di Frosinone non c'è giorno in cui sui media non vengano messi in evidenza i continui disagi che Cotral sta provocando.

Da tempo chiedo all'assessore ai Trasporti Civita l'apertura di un confronto tra l'azienda, la Regione Lazio e le istituzioni del territorio al fine di riorganizzare il trasporto pubblico locale in base alle esigenze della cittadinanza. Ma non c'è più sordo di chi non vuol sentire". Ha concluso Abbruzzese.

GARANZIA GIOVANI, SIMEONE (FI): "VERGOGNOSI RITARDI NEI PAGAMENTI. LA REGIONE COSI' CANCELLA IL FUTURO"

"La manifestazione di questa mattina sotto la sede della Regione Lazio che vede tanti giovani chiedere ragione dei ritardi nei pagamenti relativi al progetto "Garanzia Giovani" è solo l'ultima brutta pagina di una iniziativa che doveva dare nuovo impulso all'occupazione ma che si è rivelata un vero e proprio flop. Sono mesi che si sommano le denunce sulle mancate retribuzioni. Settimane che alla voce dei ragazzi "beffati" si aggiunge quella dei sindacati che evidenziano i tanti problemi in merito alla presa in carico dei giovani e soprattutto rispetto alla burocrazia che rallenta le procedure anche dei semplici rimborsi. Si tratta di una situazione vergognosa. Zingaretti ha promosso l'avvio di "Garanzia Giovani" come la panacea di molti mali sul piano dell'occupazione. Ma alla campagna mediatica non sono seguiti i fatti. Oggi, nel totale disinteresse di Zingaretti, con questa iniziativa si stanno tradendo la fiducia e le speranze dei nostri ragazzi che ci mettono impegno e risorse proprie pur di avere almeno una porta aperta sul futuro. Il presidente della Regione non continui a nascondersi nel silenzio. Intervenga, comunichi ai ragazzi cosa intende fare per accelerare le procedure e mettere a sistema il progetto "Garanzia Giovani". E, almeno questa volta, non scarichi le responsabilità su altri". Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone

SERRONE, NUCHELI: "BENE LA NOMINA DI BUSCHINI IN GIUNTA REGIONALE,

DA SEMPRE SI E' MOSTRATO ATTENTO ALLE PROBLEMATICHE DEL TERRITORIO" "La nomina di Mauro Buschini all'interno della Giunta Zingaretti è il giusto riconoscimento al lavoro e all'impegno di chi, negli anni, ha sempre dimostrato di sapersi mettere a servizio della collettività, anteponendo gli interessi pubblici a quelli personali". Lo dichiara il sindaco di Serrone, Natale Nucheli, a margine della nomina del consigliere regionale Buschini (Pd), già presidente della Commissione Bilancio, nell'esecutivo del presidente Nicola Zingaretti, con l'assegnazione di deleghe delicatissime come quella all'ambiente e ai rifiuti. "Con Buschini - aggiunge Nucheli - abbiamo affrontato negli anni tantissime questioni, anche in emergenza, ed ha sempre saputo trovare la soluzione migliore per dare risposte concrete alla comunità di Serrone e di tutta la Ciociaria. Lo ha fatto quando aveva solo incarichi di partito, da consigliere regionale e, ancora di più, è una gioia oggi sapere che abbiamo un assessore regionale su cui possiamo contare, un riferimento per tutto questo territorio che ha molte difficoltà da affrontare e superare ma anche importanti prospettive di crescita e di sviluppo".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento