Regione, terremoto: 378 i pazienti gestiti dal servizio sanitario regionale tra Rieti e Roma 77 i pazienti ancora ricoverati

Ammonta a 378 il numero totale di pazienti gestiti dal Sistema sanitario regionale (SSR) e di questi 270 sono stati trattati nell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti e 108 negli ospedali della Capitale. Dei 378 pazienti ad oggi risultano 77...

Amatrice resa al suolo

Ammonta a 378 il numero totale di pazienti gestiti dal Sistema sanitario regionale (SSR) e di questi 270 sono stati trattati nell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti e 108 negli ospedali della Capitale. Dei 378 pazienti ad oggi risultano 77 pazienti ancora ricoverati: 37 presso il de Lellis e 40 presso gli ospedali della capitale.

Lo comunica in una nota la Regione Lazio tracciando un bilancio sui soccorsi per l’emergenza terremoto. “Per quanto riguarda gli accessi al Pronto Soccorso degli ospedali del Lazio – prosegue la nota - ecco la situazione attuale:

- Ospedale San Camillo de Lellis, a Rieti - Totale: 270 pazienti trattati ad oggi rimangono 37 pazienti ricoverati;

- Policlinico Gemelli - Totale 26 pazienti trattati ad oggi rimangono 9 ricoverati (2 bambini): 10 in codice rosso, 11 in codice giallo e 5 in codice verde;

- Asl Roma 1 - Totale 12 pazienti trattati e di questi 4 sono ancora ricoverati: 10 pazienti trattati all’ospedale San Filippo Neri 4 ancora ricoverati (2 codice rosso, 3 cod. giallo e 5 cod. verde); 2 all’ospedale Santo Spirito in codice verde;

- Asl Roma 2 - Totale 7 pazienti trattati e di questi 4 ancora ricoverati: 2 pazienti in codice rosso arrivati in eliambulanza all’ospedale Sandro Pertini ancora ricoverati, 5 pazienti al Policlinico Casilino in cod. verde 2 ancora ricoverati;

- Asl Roma 3 (ospedale G. B. Grassi di Ostia) - Totale 1 paziente: una donna in codice giallo ancora ricoverata;

- Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata - Totale 8 pazienti trattati e di questi 2 ancora ricoverati: 2 pazienti in codice rosso, 3 cod. giallo e 3 cod. verde;

- Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini - Totale 12 pazienti trattati e di questi 9 ancora ricoverati (un bambino): 6 codici rosso, 2 cod. giallo e 4 cod. verde;

- Policlinico Umberto I – Totale 14 pazienti trattati e di questi 5 ancora ricoverati: (3 pazienti in codice rosso, 9 cod. giallo e 2 in cod. verde);

- Policlinico Tor Vergata - Totale 5 pazienti trattati e di questi 2 ancora ricoverati: 3 pazienti in codice rosso e 2 in cod. giallo;

- Azienda Ospedaliera Sant’Andrea - Totale 20 pazienti trattati e di questi 4 ancora ricoverati: 4 pazienti in codice rosso, 4 in cod. giallo e 12 cod. verde;

- CTO – Totale 3 pazienti tutti in codice verde.

Inoltre, il servizio Ares 118 Lazio ha destinato 65 pazienti ad altre regioni: 50 ad Ascoli Piceno nelle Marche e 15 all’Aquila”.

TERREMOTO, HAUSMANN VISITA ZONE COLPITE PER LA CONTA DEI DANNI E PER AZIONI COMUNI A FAVORE DELL’AGRICOLTURA

Questa mattina l’assessore all’Agricoltura della Regione Lazio, Carlo Hausmann, insieme al direttore regionale dell'agricoltura Roberto Ottaviani, ha effettuato un sopralluogo ad Amatrice e ad Accumoli nelle strutture colpite dal terremoto per fronteggiare l’emergenza e far ripartire l’agricoltura, settore economico strategico per questi territori. Presenti all’incontro anche i rappresentanti delle associazioni di categoria agricole e gli amministratori di Amatrice, Accumoli e altri Comuni della zona.

“Per quanto riguarda l’agricoltura – ha dichiarato l’assessore Hausmann - i danni maggiori provocati dal sisma riguardano le stalle, in generale le attività di allevamento, gli edifici e numerosi agriturismi. Al momento sono tre i nostri obiettivi prioritari: il primo è quello di procedere immediatamente all’accertamento dei danni per sbloccare gli indennizzi previsti dalla misura del Piano di Sviluppo Rurale per la ricostruzione. I tecnici della Regione Lazio saranno subito al lavoro attraverso degli uffici mobili per raccogliere nel dettaglio in tutti i territori interessati, i dati necessari per l’avvio della procedura. Il nostro secondo obiettivo è quello di realizzare una strategia comune con le regioni Umbria e Marche, per favorire l’accesso ai fondi previsti dal PSR da parte dei Gruppi di Azione Locale, partenariati di enti pubblici e privati che, grazie ai finanziamenti, potranno investire sul riavvio delle attività agricole nei Comuni colpiti. Per questo si è svolto nel pomeriggio un incontro tra gli Assessori all'agricoltura delle tre Regioni Hausmann (Lazio), Casini (Marche) e Cecchini (Umbria). Il terzo obiettivo è quello di ricostruire all’insegna della sicurezza di questi luoghi garantendo tutto il supporto necessario alla modernizzazione degli allevamenti di bovini e ovini perché non si ripetano mai più conseguenze così disastrose”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In queste ore, inoltre, l’assessorato all’Agricoltura del Lazio – conclude Hausmann - è già al lavoro per avviare un progetto speciale per garantire un mercato stabile, duraturo e sicuro a tutte quelle produzioni tipiche locali che da secoli sono il simbolo e la fama del territorio di Amatrice nel mondo. Dal pecorino e il guanciale di Amatrice, che sono gli unici ingredienti della vera “pasta all’Amatriciana”, al prosciutto di Amatrice certificato IGP”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento